´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Black Flag - My War (SST)

Ultime recensioni

Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage

Black Flag - My War
Autore: Black Flag
Titolo: My War
Etichetta: SST
Anno: 1983
Produzione:
Genere: punk / hardcore /

Voto:


Compra Black Flag su Taxi Driver Store


Universalmente il miglior disco dei Black Flag Ŕ considerato Damaged, il quale, assieme a Minor Threat, ha gettato le basi dell'hardcore americano. My War, il passo di poco successivo, Ŕ una vera sfida: rallentarne i ritmi mantenendo la potenza. Come stavano sperimentando i Flipper con l'album "Generic Flipper". Immaginatevi questo scenario da prima metÓ degli anni 80: gruppi come quelli che ho appena citato aggiunti a realtÓ come Scratch Acid, Buttholes Surfers e Husker Du. Immaginatevi piccoli Kurt Cobain e Josh Homme che ascoltano e imparano. Da un disco come "My War" Ŕ nato il suono grunge e quello che dopo molti anni sarebbe diventato lo stoner. Quindi sarÓ vero che "Damaged" Ŕ pi¨ bello ma "My War" Ŕ pi¨ importante. L'urlo primordiale di canzoni come la title-track, i rallentamenti di "Beat My Head Against The Wall", gli assoli convulsi presenti in tutto il disco. E quelle fantastiche scale dall'altro mondo delle chitarre di Greg Ginn? Che, tra l'altro, suona pure il basso sotto lo pseudonimo di Dale Nixon. E la copertina di Raymond Pettibon, che nel corso di alcuni anni diventerÓ un nome parecchio importante nel mondo musicale e non. Tutto Ŕ perfetto. SST 1983. Un secolo fa. Ma, musicalmente, ancora freschissimo.

[Dale P.]

Canzoni significative: My War, Beat My Head Against The Wall.

Questa recensione Ú stata letta 5310 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Black Flag - DamagedBlack Flag
Damaged
Black Flag - The Process Of Weeding OutBlack Flag
The Process Of Weeding Out

tAXI dRIVER consiglia

 Costruzione 02
Demo 2003
Meat Puppets - IIMeat Puppets
II
Downset - Check Your PeopleDownset
Check Your People
Rollins Band - Audio Airstrike ConsultanRollins Band
Audio Airstrike Consultan
Black Flag - My WarBlack Flag
My War
Soul Glo - Diaspora ProblemsSoul Glo
Diaspora Problems
AA.VV. - Night Of The Speed DemonsAA.VV.
Night Of The Speed Demons
Minor Threat - Minor ThreatMinor Threat
Minor Threat
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Khiis - BezoarKhiis
Bezoar