Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

The Process Of Weeding Out - Black Flag (SST)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Guðnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Guðnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

Black Flag - The Process Of Weeding Out
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: SST
Anno: 1985
Produzione: Greg Ginn
Genere: punk / hardcore / jazz
Scheda autore: Black Flag


Compra Black Flag su Taxi Driver Store


Se esiste negli Stati Uniti una band più influente dei Black Flag evidentemente sono solo i Velvet Underground. Suonando in ogni angolo del pianeta hanno cementato la reputazione di band rocciosa, rabbiosa, scatenata e imprevedibile. Ma su disco, ne converrete, suonavano totalmente diversi.

Rabbiosi sì, imprevedibili pure ma con idee di studio opposte alle infuocate esibizioni. Talmente imprevedibili da rasentare la follia nel proporsi in così tante vesti: dall'hardcore al fulmicotone degli esordi, ai rallentamenti che tanto hanno influenzato negli anni la genesi del grunge, del post-hardcore, dello stoner, fino ai deliranti esperimenti di dischi formati da spoken words di Rollins o di fantasiosi brani strumentali a firma Ginn.

Forse un modo per far incazzare l'ambiente hardcore, forse semplicemente parti di personalità con la mente aperta e curiosa, restii all'omologazione e a tracciare solamente una strada ben definita.

Family Man fu l'idea malsana che oggi non venderebbe neanche una copia: una facciata affidata al solo Rollins e ai suoi discorsi, un'altra dedicata ai deliri della band. Era il 1984 e l'hardcore fu superato e distrutto con una proposta che fece incazzare parecchi punk, diventati essi stessi conservatori e restii ad ogni forma di evoluzione del genere.

Ma passiamo ad un anno e due dischi dopo: The Process Of Weeding Out è un EP di 27 minuti. Strumentale. E monumentale.

Il disco si apre con un ipnotico riff di basso di Kira e qualche sfumatura di batteria di Bill Stevenson ben presto solida sezione ritmica per i deliri free della chitarra di Greg Ginn, che, mai come in questo disco, è stata così libera e matura, precisa nel delirare e creare lunghi fraseggi dissonanti di chiara ispirazione jazz. Il duo segue la chitarra con grande precisione e varietà ma è la chitarra, ovviamente, in primo piano inarrestabile nel suo trip visionario, influenzato da massiccie dosi di marijuana più che di voler dimostrare la perizia tecnica.

Ascoltato adesso suona unico, pur avendo ispirato band come Don Caballero e certo post-rock. Sarà il suono ma soprattutto le idee sbilenche di un chitarrista che andrebbe fatto entrare nella hall of fame seduta stante.

Carattere e follia sono i tratti fondamentali di un disco che andrebbe studiato a memoria.

[Dale P.]

Canzoni significative: Your Last Affront, The Process Of Weeding Out.

Questa recensione é stata letta 9627 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Black Flag - DamagedBlack Flag
Damaged
Black Flag - My WarBlack Flag
My War

tAXI dRIVER consiglia

Black Flag - The Process Of Weeding OutBlack Flag
The Process Of Weeding Out
Minor Threat - Minor ThreatMinor Threat
Minor Threat
AA.VV. - Night Of The Speed DemonsAA.VV.
Night Of The Speed Demons
High Tension - PurgeHigh Tension
Purge
 Costruzione 02
Demo 2003
Dwarves - Blood Guts & PussyDwarves
Blood Guts & Pussy
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Husker Du - Zen ArcadeHusker Du
Zen Arcade
Khiis - BezoarKhiis
Bezoar
Black Flag - My WarBlack Flag
My War