Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Black Sabbath - Paranoid (Vertigo)

Ultime recensioni

Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
Bri - Corpos TransparentesBri
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Misyrming - Me HamriMisyrming
Me Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center

Black Sabbath - Paranoid
Autore: Black Sabbath
Titolo: Paranoid
Anno: 1970
Produzione:
Genere: metal / hard rock /

Voto:



Questione di particolari. Ecco cosa ci fa preferire PARANOID all'opera prima dei BLACK SABBATH. I primi 4 dischi sono un must per chiunque ma in particolare questo non dovrebbe mancare nella collezione di nessuno. Si inizia con War Pigs. Una cantilena blues malatissima che ha deliziato milioni di persone. Ma nella seconda traccia che il demonio ci mette lo zampino. Paranoid (la canzone) LA canzone rock per eccellenza. Una delle prime canzoni heavy-metal di sempre. E la migliore. Non basterebbero ore per descrivere la bellezza di questa OPERA. Basta ascoltarne i 2 minuti e 52 secondi. Il disco poteva benissimo finire qui e nessuno si sarebbe lamentato. Anzi. Ma il disco va avanti a livelli di assoluta eccellenza. Planet Caravan inquietante e rilassante allo stesso tempo. Un mantra ipnotico. Ma alla fine arriva il riffone (altro che Smoke On The Water!) di Iron Man a riportarci a scuotere la testa in un primordiale Headbanging. Con Electric Funeral si inventa il Doom cos come lo conosciamo oggi. Mentre nella lunga Hand Of Doom (7 minuti e 7 secondi, superata solo dai 7 minuti e 57 secondi di War Pigs) si rimane totalmente estasiati dalla voce del buon Ozzy e dalla potenza dei riff di Tony Iommi. Assolutamente fantastica non un solo momento di stanca. Rat Salad uno strumentale da urlo che fa da introduzione per la finale Fairies Wear Boots. Io sono dell'idea che i Black Sabbath siano uno dei migliori gruppi di tutti i tempi e che Iommi abbia scritto (ma ancora adesso in discreta forma) i migliori riffs della storia della musica. Ascoltare per credere.

[Dale P.]

Canzoni significative: Paranoid, War Pigs, Iron Man.


Questa recensione stata letta 6259 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Black Sabbath - Past LivesBlack Sabbath
Past Lives
Black Sabbath - We Sold Our Soul For RockBlack Sabbath
We Sold Our Soul For Rock'n'Roll

NEWS


29/09/2014 Previsto Un Nuovo Album
17/02/2012 Cancellano Tutte Le Date Tranne Il Download
18/11/2011 Al Gods Of Metal 2012
11/11/2011 Reunion e Disco Nuovo
29/10/2006 In Tour Senza Ozzy
20/02/2005 Un po' di News
05/11/2004 CD con Rob Halford

tAXI dRIVER consiglia

Green Lung - Black HarvestGreen Lung
Black Harvest
Eternal Champion - Ravening IronEternal Champion
Ravening Iron
Black Sabbath - ParanoidBlack Sabbath
Paranoid
Black Label Society - 1919 EternalBlack Label Society
1919 Eternal
Black Sabbath - Past LivesBlack Sabbath
Past Lives
Tony Iommi - The 1996 Dep SessionsTony Iommi
The 1996 Dep Sessions
Eternal Champion - The Armor Of IreEternal Champion
The Armor Of Ire
Idle Hands - ManaIdle Hands
Mana
Black Sabbath - We Sold Our Soul For RockBlack Sabbath
We Sold Our Soul For Rock'n'Roll