´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Kvelertak - Endling (Rise)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Kvelertak - Endling
Autore: Kvelertak
Titolo: Endling
Anno: 2023
Produzione: Iver Sand°y, J°rgen TrŠen, Yngve SŠtre
Genere: metal / hard rock / punk

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Cinque dischi e quinto centro. Eppure i Kvelertak continuano ad essere un nome ai margini, preso mai troppo seriamente e mai ascoltato con la giusta attenzione. Era il 2010 quando uscý l'album omonimo, quello che essenzialmente hanno ascoltato tutti e poi sebbene i successivi mantengano pi¨ o meno lo stesso livello quasi nessuno si Ŕ preso la briga di ascoltarli. PerchŔ? La mia spiegazione Ŕ che pur facendo un genere semplice siano piuttosto ostici all'ascolto. I brani lunghi, i numerosi riff contenuti all'interno, le svariate influenze risultano probabilmente pesanti per l'ascoltatore medio. Non vedo altra spiegazione perchŔ anche "Endling" non ha un calo di tono, l'approccio Ŕ sempre quello sguaiato che incorpora glam punk (diciamo alla Turbonegro) con ritornelli epici e smetallate pesanti al confine con death e black metal. Ma c'Ŕ ovviamente tanto hard rock, tanta NWOBHM e una spruzzata di psichedelia (il disco parte come gli Hawkwind). Il tutto arrangiato splendidamente, senza orribili forzature o cadute di tono.

Certo, probabilmente Ŕ pi¨ facile ascoltare gli Hives ma ci˛ non toglie che anche i Kvelertak non sfigurerebbero in un palco gigante con luci, fuochi d'artificio e una folla adorante. Troppo metal per i punk e troppo punk per i metal? Si. E non hanno neanche dei difetti.

[Dale P.]

Canzoni significative: Likvoke, Motsols.


Questa recensione Ú stata letta 524 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Kvelertak - KvelertakKvelertak
Kvelertak
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid

NEWS


21/09/2011 Video di Blodtorst
15/06/2011 Tour Europeo a Novembre

tAXI dRIVER consiglia

Eternal Champion - Ravening IronEternal Champion
Ravening Iron
Black Sabbath - We Sold Our Soul For RockBlack Sabbath
We Sold Our Soul For Rock'n'Roll
Black Sabbath - ParanoidBlack Sabbath
Paranoid
Tony Iommi - The 1996 Dep SessionsTony Iommi
The 1996 Dep Sessions
Black Label Society - 1919 EternalBlack Label Society
1919 Eternal
Idle Hands - ManaIdle Hands
Mana
Kvelertak - EndlingKvelertak
Endling
Green Lung - Black HarvestGreen Lung
Black Harvest
Black Sabbath - Past LivesBlack Sabbath
Past Lives
Eternal Champion - The Armor Of IreEternal Champion
The Armor Of Ire