´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Blacklab - In A Bizarre Dream (New Heavy Sounds)

Ultime recensioni

Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time

Blacklab - In A Bizarre Dream
Autore: Blacklab
Titolo: In A Bizarre Dream
Etichetta: New Heavy Sounds
Anno: 2022
Produzione: Jun Morino
Genere: metal / sludge / psych

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta In A Bizarre Dream





Pur avendo molto apprezzato i loro lavori precedenti non avrei dato troppo credito alle Blacklab. Nel suo minimalismo il duo femminile di Osaka aveva mostrato di sapersi muovere con disinvoltura nel doom-sludge ma pensavo che non avrebbero mai svettato pi¨ di tanto. Devo ammettere che Ŕ stato uno stupido pregiudizio perchŔ Yuko Morino e Chia Shiraishi con questo "In A Bizarre Dream" rivelano una inventiva non comune nel genere spaziando dallo sludge pesantissimo nell'asse Windhand/Acid King a brani quasi grunge che non avrebbero sfigurato nel repertorio di L7 e Babes In Toyland. Ma la chicca Ŕ la presenza di Laetitia Sadier degli Stereolab in "Crows, Sparrows and Cats" che in qualche modo mescola psichedlia, kraut rock e sludge grunge: un piccolo capolavoro che da solo varrebbe il prezzo del biglietto.

"In A Bizarre Dream" Ŕ esattamente quello che promette il titolo: un sogno bizzarro in cui i contorni non sono mai definiti e i colori si fanno a volte sgargianti, a volte cupi. Una splendida sorpresa che merita di essere ascoltata non solo dai fan dei dischi "duri".

[Dale P.]

Canzoni significative: Crows Sparrows And Cats, Cold Rain.


Questa recensione Ú stata letta 215 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss

NEWS


01/05/2022 Terzo Album In Estate

tAXI dRIVER consiglia

Gersch, The - The GerschGersch, The
The Gersch
Might - AbyssMight
Abyss
Big Brave - VitalBig Brave
Vital
Superjoint Ritual - Use Once & DestroySuperjoint Ritual
Use Once & Destroy
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Torche - AdmissionTorche
Admission
Kulk - We Spare NothingKulk
We Spare Nothing
Mastodon - Call Of The MastodonMastodon
Call Of The Mastodon
Kylesa - To Walk A Middle CourseKylesa
To Walk A Middle Course
Possessor - Damn The LightPossessor
Damn The Light