´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Blacklab - In A Bizarre Dream (New Heavy Sounds)

Ultime recensioni

Afsky - Om hundrede ňrAfsky
Om hundrede ňr
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade

Blacklab - In A Bizarre Dream
Autore: Blacklab
Titolo: In A Bizarre Dream
Etichetta: New Heavy Sounds
Anno: 2022
Produzione: Jun Morino
Genere: metal / sludge / psych

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta In A Bizarre Dream





Pur avendo molto apprezzato i loro lavori precedenti non avrei dato troppo credito alle Blacklab. Nel suo minimalismo il duo femminile di Osaka aveva mostrato di sapersi muovere con disinvoltura nel doom-sludge ma pensavo che non avrebbero mai svettato pi¨ di tanto. Devo ammettere che Ŕ stato uno stupido pregiudizio perchŔ Yuko Morino e Chia Shiraishi con questo "In A Bizarre Dream" rivelano una inventiva non comune nel genere spaziando dallo sludge pesantissimo nell'asse Windhand/Acid King a brani quasi grunge che non avrebbero sfigurato nel repertorio di L7 e Babes In Toyland. Ma la chicca Ŕ la presenza di Laetitia Sadier degli Stereolab in "Crows, Sparrows and Cats" che in qualche modo mescola psichedlia, kraut rock e sludge grunge: un piccolo capolavoro che da solo varrebbe il prezzo del biglietto.

"In A Bizarre Dream" Ŕ esattamente quello che promette il titolo: un sogno bizzarro in cui i contorni non sono mai definiti e i colori si fanno a volte sgargianti, a volte cupi. Una splendida sorpresa che merita di essere ascoltata non solo dai fan dei dischi "duri".

[Dale P.]

Canzoni significative: Crows Sparrows And Cats, Cold Rain.


Questa recensione Ú stata letta 290 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss

NEWS


01/05/2022 Terzo Album In Estate

tAXI dRIVER consiglia

High On Fire - Snakes For The DivineHigh On Fire
Snakes For The Divine
Rwake - RestRwake
Rest
Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow
Mastodon - Call Of The MastodonMastodon
Call Of The Mastodon
Body Void - Bury Me Beneath This Rotting EarthBody Void
Bury Me Beneath This Rotting Earth
Firebreather - Under A Blood MoonFirebreather
Under A Blood Moon
Iceburn - AsclepiusIceburn
Asclepius
Somnuri - Nefarous WaveSomnuri
Nefarous Wave
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Keelhaul - Triumphant Return To ObscurityKeelhaul
Triumphant Return To Obscurity