´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Melody Of Certain Damaged Lemons - Blonde Redhead (Touch & Go)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Blonde Redhead - Melody Of Certain Damaged Lemons
Voto:
Etichetta: Touch & Go
Anno: 2000
Produzione:
Genere: rock / noise /
Scheda autore: Blonde Redhead



E' giunta l'ora della maturitÓ. L'ora di abbandonare i genitori e di prendere una strada propria. I Blonde Redhead hanno smesso di fare i piccoli Sonic Youth e hanno trovato la loro via. La strada del pop. Non, ovviamente, il pop di Britney Spears e Madonna, ma il pop "colto", ispirato da grandi del passato e piccoli eroi del presente. Canzoni con la semplice struttura "verso ritornello verso", cantate col cuore (anche se devo ammettere di non amare alla follia la voce di Kazu), suonate con competenza e originalitÓ. Se giÓ li conoscete amerete questo lavoro, senz'altro il migliore del gruppo anche senza le tipiche divagazioni soniche. Prodotto dalle sapienti mani di Guy Picciotto (Fugazi), questo sarÓ il disco che porterÓ un po' di popolaritÓ al gruppo. Non un disco facile, ovvio, ma un disco che saprÓ conquistarvi ascolto dopo ascolto, lontano dai clichŔ della musica alternativa contemporanea. Un disco nel quale Ŕ bello perdersi, alla ricerca di un suono, di una nota, di un frammento. Un disco bello da ascoltare, non noioso, quasi cantabile. E' impossibile definirli in un genere. In una sola canzone si sente di tutto. La stessa abilitÓ di gruppi molto pi¨ popolari e ricchi di loro: Beck e Gomez. Ma loro ci riescono meglio. Facendoci scoprire suoni nuovi e non presi chissÓ dove o riesumati dal passato come i sovracitati gruppi. Posso essere certo che difficilmente avrete ascoltato un gruppo come questo (a meno di non averlo ascoltato prima :). Quindi il mio consiglio Ŕ di precipitarvi a comprarlo. Ovviamente su vinile. PerchŔ, avete dischi "Touch & Go" su CD??

[Dale P.]

Canzoni significative: This Is Not, In Particular, Melody Of Certain Damaged Lemons


Questa recensione Ú stata letta 4714 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Blonde Redhead - Melodie CitroniqueBlonde Redhead
Melodie Citronique
Blonde Redhead - Misery Is A ButterflyBlonde Redhead
Misery Is A Butterfly

NEWS


10/01/2007 Danno i Numeri

tAXI dRIVER consiglia

Psychic Paramount - IIPsychic Paramount
II
Sonic Youth - Murray StreetSonic Youth
Murray Street
Tropical Fuck Storm - BraindropsTropical Fuck Storm
Braindrops
Oginoknaus - OginoknausOginoknaus
Oginoknaus
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
Lightning Bolt - Sonic CitadelLightning Bolt
Sonic Citadel
Sonic Youth - Rather RippedSonic Youth
Rather Ripped
Oneida - Happy New YearOneida
Happy New Year
Zu - Live In HelsinkiZu
Live In Helsinki
High Confessions, The - Turning Lead Into Gold With The High ConfessionsHigh Confessions, The
Turning Lead Into Gold With The High Confessions