´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Amerijuanican - Bongzilla (Relapse)

Ultime recensioni

Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today

Bongzilla - Amerijuanican
Voto:
Etichetta: Relapse
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / sludge / doom
Scheda autore: Bongzilla

MP3: Amerijuanican


Siete maggiorenni? (se no saltate alla riga successiva...) Alla domanda "scusa, fumi?" siete soliti rispondere "solo se lo trovo"? Amate i Black Sabbath e tutta la corrente che (non solo) ad essi si ispira? Insomma, vi sentite stoner? Se vi state chiedendo il perchŔ del vostro incontrollabile annuire sonnambulistico... allora Ŕ un disco per voi!

PerchŔ i Bongzilla sono dei principi stoner. E ci tengono a essere riconosciuti. Il nome (band e disco) dice giÓ parecchio sulla loro missione: incontrarsi nel loro verde paradiso artificiale e accorgersi che Ŕ lo stesso luogo dove producono musica! Stavolta hanno partorito un blues che ringhia piuttosto compatto, rimbalzando nei timpani come un boomerang: perchŔ torna sempre da dove Ŕ partito! Ebbene si, sono ridondanti. Quindi per chi ama il genere (musical - comportamentale): Ŕ il tipico disco in pi¨: quello che ascolteresti solo se ti venisse regalato; perchŔ non dice nulla di nuovo.

Bisogna ammettere che sono coerenti. A un certo punto si sente chiaramente qualcuno tossire, come se avesse appena acceso una sigaretta. Ma ad esso segue un rumorino di acqua che ribolle... Qualcosa non torna. Allora non Ŕ una cartina! Sono i Bongzilla che perpetuano il rito in onore del loro marchio! Domanda: fa parte della loro immagine o hanno sperperato il budget per la registrazione nell'ennesimo peregrinaggio ad Amsterdam? PerchŔ senn˛ avrebbero pagato il fonico per eliminare quei rumori compromettenti. Ma Ŕ meglio cosý, perchŔ questo realismo da sovraincisione (chissÓ) ti permette di immergerti nella loro atmosfera. Taxi-driver ama le forti personalitÓ come la loro; e pare che i Bongzilla facciano di tutto per difenderla oltre che per evidenziarla. Ma non escludo che esibiscano la loro viziositÓ anche per celare la scarsezza di idee.

[Shizu]

Questa recensione Ú stata letta 3618 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Rwake - RestRwake
Rest
Ufomammut - Opus AlterUfomammut
Opus Alter
Akimbo - Navigating The BronzeAkimbo
Navigating The Bronze
Down - IIDown
II
Superjoint Ritual - Use Once & DestroySuperjoint Ritual
Use Once & Destroy
Mistress - The Glory Bitches Of DogheadMistress
The Glory Bitches Of Doghead
Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box
High On Fire - Snakes For The DivineHigh On Fire
Snakes For The Divine
Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow