Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Bongzilla - Weedsconsin (Heavy Psych Sounds)

Ultime recensioni

Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight

Bongzilla - Weedsconsin
Autore: Bongzilla
Titolo: Weedsconsin
Etichetta: Heavy Psych Sounds
Anno: 2021
Produzione: John Hopkins
Genere: metal / sludge / psych

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Weedsconsin





Gli sludgers sono personaggi strani. Non fanno niente quando tutti fanno qualcosa poi appena devi chiuderti in casa e proteggerti dalla pandemia escono dalle cantine e se ne vanno in studio a registrare un nuovo disco... dopo 16 anni! Un po' come gli Eyehategod che hanno pubblicato "A History of Nomadic Behavior" i tre membri fondatori dei Bongzilla Muleboy (basso, voce), Spanky (chitarra) e Magma (batteria) hanno pensato che per annoiarsi a casa tanto valeva mettersi a dare ai fan l'attesissimo seguito di Amerijuanican. Relapse si è dimenticata di loro e così si sono accasati per la Heavy Psych Sounds, ormai specializzata nel dragare le non ancora troppo vecchie glorie della scena stoner/sludge mondiale.

La recensione è totalmente inutile: saprete già come "Weedsconsin" ancora prima di metterlo nel giradischi. Sludge. Sludge e sludge. Riffoni possenti, distorti più di quanto possa sopportare una normale cassa stereo, voce ulcerosa e batteria che ti prende a schiaffi. Zero songwriting, solo pura sensazione.

Brani lunghi (di chiara matrice stoner psych) e meno lunghi (sludgioni puri) ci accompagnano per i poco più di 40 minuti del disco, fondamentalmente d'obbligo per i fan del gruppo e del genere. E chi non adora il sound dei Black Sabbath suonato da dei redneck zappatori non sarà certo "Weedsconsin" a fargli cambiare idea.

[Dale P.]

Canzoni significative: Free The Weed, Earth Bong, Smoked, Mags Bags.

Questa recensione é stata letta 666 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Bongzilla - AmerijuanicanBongzilla
Amerijuanican

tAXI dRIVER consiglia

Kylesa - Static TensionKylesa
Static Tension
Baroness - Red AlbumBaroness
Red Album
Akimbo - Navigating The BronzeAkimbo
Navigating The Bronze
Body Void - Bury Me Beneath This Rotting EarthBody Void
Bury Me Beneath This Rotting Earth
Down - IIDown
II
Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow
Facedowninshit - Nothing Positive Only NegativeFacedowninshit
Nothing Positive Only Negative
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
High On Fire - Snakes For The DivineHigh On Fire
Snakes For The Divine
Lair Of The Minotaur - War Metal Battle MasterLair Of The Minotaur
War Metal Battle Master