´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Boris - W (Sacred Bones)

Ultime recensioni

Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising

Boris - W
Autore: Boris
Titolo: W
Etichetta: Sacred Bones
Anno: 2022
Produzione: Fangs Anal Satan
Genere: rock / shoegaze / sludge

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta W





Difficilissimo, se non impossibile, stare dietro alla discografia dei Boris ma Ŕ uno sforzo che Ŕ raccomandato, soprattutto ai pi¨ curiosi e coraggiosi fan della musica strana. Dopo il rumorosissimo "No", praticamente un disco thrash metal punk, il trio giapponese realizza il compendio "W" (che unito a "No" fa "NoW") come "Wata", ovvero l'unica cantante del disco. Il primo lato Ŕ impalpabile, quasi etereo: accenni di elettronica, dream pop soffuso e tanta rilassatezza: perfetto per il catalogo Sacred Bones. Con il quinto brano "The Fallen" si cambia registro e tornano i Boris pi¨ "Melvins" con chitarrone spesso e batteria alla Dale Crover che non parte mai. "Beyond Good And Evil" torna soffusa, quasi impalpabile per poi esplodere in una coda shoegaze. "Old Projector" sembra quasi un brano dei Sigur R˛s, mentre "Old Projector" Ŕ puro drone-metal. Chiude il disco la lunga e oscura "You Will Know" che potrebbe essere uscita da un disco degli Jesu.

Boris ci hanno abituato a non aspettarci qualcosa di giÓ sentito e "W" non fa eccezione. Fondamentalmente un altro centro da parte dei Boris, da comprare se amate la loro versione pi¨ soffice o se volete far ascoltare ai vostri amici un bignami delle loro sonoritÓ senza ammattire tra un disco e l'altro.

[Dale P.]

Canzoni significative: Icelina, The Fallen.

Questa recensione Ú stata letta 269 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Boris - AbsolutegoBoris
Absolutego
Boris - Akuma No UtaBoris
Akuma No Uta
Boris - Attention PleaseBoris
Attention Please
Boris - FeedbackerBoris
Feedbacker
Boris - FloodBoris
Flood
Boris - Heavy RocksBoris
Heavy Rocks
Boris - Heavy Rocks 2022Boris
Heavy Rocks 2022
Boris - NOBoris
NO
Boris - PinkBoris
Pink
Boris - with Ian Astbury - BXIBoris
with Ian Astbury - BXI
Boris - with Merzbow - Sun Baked Snow CaveBoris
with Merzbow - Sun Baked Snow Cave

NEWS


17/05/2022 Annunciato il terzo "Heavy Rocks"
24/02/2011 Anticipazioni di Attention Please
30/01/2011 Quattro Album in Uscita
09/12/2010 DVD Live A Gennaio

tAXI dRIVER consiglia