´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Boris - W (Sacred Bones)

Ultime recensioni

Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice
Wyatt E. - Al Beluti DaruWyatt E.
Al Beluti Daru
Wo Fat - The SingularityWo Fat
The Singularity
Gnome - KingGnome
King
Cave In - Heavy PendulumCave In
Heavy Pendulum
Pyrithe - Monuments to ImpermanencePyrithe
Monuments to Impermanence
Aerial Ruin - Loss Seeking FlameAerial Ruin
Loss Seeking Flame
Fontaines D.C. - Skinty FiaFontaines D.C.
Skinty Fia
Helms Alee - Keep This Be The WayHelms Alee
Keep This Be The Way
Pyreship - Light Is A BarrierPyreship
Light Is A Barrier
King Gizzard & The Lizard Wizard - Omnium GatherumKing Gizzard & The Lizard Wizard
Omnium Gatherum
Dissolve Patterns - Dissolve PatternsDissolve Patterns
Dissolve Patterns
Mizmor - & Thou - MyopiaMizmor
& Thou - Myopia
The Lord - Forest NocturneThe Lord
Forest Nocturne
Mares Of Thrace - The ExileMares Of Thrace
The Exile
Keeley Forsyth - LimbsKeeley Forsyth
Limbs

Boris - W
Autore: Boris
Titolo: W
Etichetta: Sacred Bones
Anno: 2022
Produzione: Fangs Anal Satan
Genere: rock / shoegaze / sludge

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta W





Difficilissimo, se non impossibile, stare dietro alla discografia dei Boris ma Ŕ uno sforzo che Ŕ raccomandato, soprattutto ai pi¨ curiosi e coraggiosi fan della musica strana. Dopo il rumorosissimo "No", praticamente un disco thrash metal punk, il trio giapponese realizza il compendio "W" (che unito a "No" fa "NoW") come "Wata", ovvero l'unica cantante del disco. Il primo lato Ŕ impalpabile, quasi etereo: accenni di elettronica, dream pop soffuso e tanta rilassatezza: perfetto per il catalogo Sacred Bones. Con il quinto brano "The Fallen" si cambia registro e tornano i Boris pi¨ "Melvins" con chitarrone spesso e batteria alla Dale Crover che non parte mai. "Beyond Good And Evil" torna soffusa, quasi impalpabile per poi esplodere in una coda shoegaze. "Old Projector" sembra quasi un brano dei Sigur R˛s, mentre "Old Projector" Ŕ puro drone-metal. Chiude il disco la lunga e oscura "You Will Know" che potrebbe essere uscita da un disco degli Jesu.

Boris ci hanno abituato a non aspettarci qualcosa di giÓ sentito e "W" non fa eccezione. Fondamentalmente un altro centro da parte dei Boris, da comprare se amate la loro versione pi¨ soffice o se volete far ascoltare ai vostri amici un bignami delle loro sonoritÓ senza ammattire tra un disco e l'altro.

[Dale P.]

Canzoni significative: Icelina, The Fallen.

Questa recensione Ú stata letta 159 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Boris - AbsolutegoBoris
Absolutego
Boris - Akuma No UtaBoris
Akuma No Uta
Boris - Attention PleaseBoris
Attention Please
Boris - FeedbackerBoris
Feedbacker
Boris - FloodBoris
Flood
Boris - Heavy RocksBoris
Heavy Rocks
Boris - NOBoris
NO
Boris - PinkBoris
Pink
Boris - with Ian Astbury - BXIBoris
with Ian Astbury - BXI
Boris - with Merzbow - Sun Baked Snow CaveBoris
with Merzbow - Sun Baked Snow Cave

NEWS


17/05/2022 Annunciato il terzo "Heavy Rocks"
24/02/2011 Anticipazioni di Attention Please
30/01/2011 Quattro Album in Uscita
09/12/2010 DVD Live A Gennaio

tAXI dRIVER consiglia