Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental elettronica

Kollapse - Breach (Burning Heart)


Breach - Kollapse
Voto:
Anno: 2002
Produzione:
Genere: punk / post-hardcore / mathrock
Scheda autore: Breach



Nella Burning Heart, i Breach risultano un gruppo a sè stante. A dire il vero, anche nella scena mondiale! Come riuscire in uno stesso disco a far convivere gli Slint con i Neurosis e la furia hardcore?? In Kollapse, i Breach, vanno oltre ogni definizione di musica, generando un turbinio di emozioni incredibili. Ascoltate l'iniziale "Big Strong Boss". Uno strumentale con chitarre e batteria in primo piano che si rincorrono in un vortice poetico/emozionale. Dopo 5 minuti e mezzo in cui vi chiederete se avete sbagliato disco vi arriverà una sberla inaudita con "Old Ass Player". E già abbiamo messo a nanna il 90% dei gruppi hardcore sempre uguali a se stessi. Rabbia, urla e violenza, uniti da una tecnica sopraffina vi stenderanno al tappeto. Siete solo all'inizio. Vi lascio il resto come sorpresa, ma non stupitevi se in questo disco accadrà ogni cosa.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 6445 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Dillinger Escape Plan - Under The Running BoardDillinger Escape Plan
Under The Running Board
Comity - As Everything Is A TragedyComity
As Everything Is A Tragedy
Engineer - Crooked VoicesEngineer
Crooked Voices
Dillinger Escape Plan - Ire WorksDillinger Escape Plan
Ire Works
Locust - Plague SoundscapesLocust
Plague Soundscapes
Converge - You Fail MeConverge
You Fail Me
Cave In - Perfect Pitch BlackCave In
Perfect Pitch Black
Cave In - White SilenceCave In
White Silence
Will Haven - Will HavenWill Haven
Will Haven
Antithesis - AntithesisAntithesis
Antithesis