´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

The Greatest - Cat Power (Matador)

Ultime recensioni

Wolvennest - TempleWolvennest
Temple
Capra - In TransmissionCapra
In Transmission
Arabrot - Norwegian GothicArabrot
Norwegian Gothic
Mythic Sunship - WildfireMythic Sunship
Wildfire
Tetrarch - UnstableTetrarch
Unstable
Dust Moth - Rising // SailingDust Moth
Rising // Sailing
Big Brave - VitalBig Brave
Vital
Godspeed You Black Emperor - G_dGodspeed You Black Emperor
G_d's Pee AT STATE'S END!
The Armed - UltrapopThe Armed
Ultrapop
Thronehammer - Incantation RitesThronehammer
Incantation Rites
Genghis Tron - Dream WeaponGenghis Tron
Dream Weapon
Motorpsycho - Kingdom Of OblivionMotorpsycho
Kingdom Of Oblivion
Bongzilla - WeedsconsinBongzilla
Weedsconsin
Slow Machine - Black Tide EPSlow Machine
Black Tide EP
Dvne - Etemen ĂnkaDvne
Etemen Ănka
Might - MightMight
Might
Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance

Cat Power - The Greatest
Voto:
Etichetta: Matador
Anno: 2006
Produzione:
Genere: indie / pop /
Scheda autore: Cat Power

MP3: The Greatest


Con il suo viso da fidanzata ideale, le sue turbe che la rendono innavicinabile e la sua fragilitÓ espressa in bozzetti sonori ha conquistato il mondo indie. Passati pi¨ di dieci anni dagli esordi la bella Chan Marshall prova a dare una brusca sterzata al proprio suono caratteristico. GiÓ in "You Are Free" si respirava aria di cambiamento. La produzione di Adam Kasper e la presenza di ospiti mainstream come Dave Ghrol e Eddie Vedder non intaccarono lo struggente pop-lofi della cantautrice. Molto meno sbilenca ma rimase sempre e comunque Cat Power.

In questo "The Greatest" capita per˛ molto spesso di non riconoscere la "nostra" Chan. Ma andiamo per gradi. Cerchiamo di capire cosa vuol dire "cambiare" per un artista come lei.

La rivoluzione inizia chiudendosi in uno studio di Memphis (i noti Ardent Studios) e circondarsi da valenti musicisti R&B come Mabon Teenie, Lenny Flick Hodges e Steve Potts. Addio imprecisioni, suoni alieni e strutture sbilenche. Il risultato Ŕ un disco alla Dusty Springfield. Soul.

Non critichiamo per˛ la volontÓ di cambiare (o semplicemente omaggiare) ma limitiamoci al risultato finale. Molto deludente in ogni suo punto. Canzoni noiose e "standard". Prevedibile dalla prima all'ultima nota. Non una sorpresa, non un guizzo, nessun momento da antologia. Per di pi¨, in tutta questa mediocritÓ non si salvano certo le canzoni, piuttosto noiose.

Per i fan pi¨ hardcore basterÓ la voce di Chan per mettere a tacere il sottoscritto ma quando si toglieranno i paraocchi si renderanno conto di aver davanti ad un dischetto piuttosto inutile, benchŔ ben suonato e prodotto.

Cosa ne penserÓ la comunitÓ indie? Certamente di avere tra le mani un disco destinato a prendere polvere.

[Dale P.]

Canzoni significative: The Greatest, Could We.

Questa recensione Ú stata letta 3238 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Scarapocchio - Attenti, Sono Felice!Scarapocchio
Attenti, Sono Felice!
Beck - Sea ChangeBeck
Sea Change
Bugo - Sentimento WesternatoBugo
Sentimento Westernato
Perturbazione - In CircoloPerturbazione
In Circolo
New Pornographers, The - Mass RomanticNew Pornographers, The
Mass Romantic
Stephen Malkmus - Jenny And The Ess-dogStephen Malkmus
Jenny And The Ess-dog
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Pecksniff - The Book Of Stanley CreepPecksniff
The Book Of Stanley Creep
Elliott Smith - Figure 8Elliott Smith
Figure 8
Tbh - Tutti Contro BobTbh
Tutti Contro Bob