Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Cut Of Mica - Finally It's Friday (Green Fog)

Ultime recensioni

Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage
The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven
Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation
Briqueville - IIIIBriqueville
IIII

Cut Of Mica - Finally It's Friday
Titolo: Finally It's Friday
Etichetta: Green Fog
Anno: 2007
Produzione:
Genere: rock / noise / mathrock

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




I Cut Of Mica sono la nuova scoperta della Green Fog Records, etichetta gestita dai Meganoidi già fattasi notare per aver pubblicato gli ottimi En Roco e Marti.

In realtà la storia dei Cut Of Mica non è certo nuova. Già con il monicker "Toxic Picnic" sono anni che infiammano i palchi genovesi e non, costruendosi fama e credibilità con show di grande impatto.

Ma se pensavate che Green Fog stampasse dischi morbidi ed educati con "Finally It's Friday" vi accorgerete che è solo la qualità di fondo l'unica costante con i lavori precedentemente pubblicati.

Noise.

Metà anni 90. Shellac, Slint, Fugazi.

Touch And Go. Steve Albini.

Uzeda. Three Second Kiss.

La recensione fondamentalmente può finire anche qui. I nostri suonano un noise rock dalle tinte math e post, voce indolente a tratti urlata, batteria secca e dispari, chitarra dissonante e albiniana.

L'unico difetto della proposta è quello di ricalcare in modo un po' troppo poco personale i suoni e le intenzioni di band che ormai hanno fatto la storia. Ma essendo un esordio è inutile cercare la novità a tutti i costi, cosa che tassativamente richiederemo nel successivo.

In "Finally It's Friday" ci "accontentiamo" di 10 brani per 35 minuti, sparati sulla faccia con urgenza e suonati con competenza. Adatto quindi a chi ha divorato e consumato i dischi che riempivano il sottobosco americano nei primi anni 90 con l'unico problema di non essere ancora stato stampato in vinile.

[Dale P.]

Canzoni significative: Summer Kiss, Writing Is A Kind Of Sophisticated Silence.


Questa recensione é stata letta 3022 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Unsane - WreckUnsane
Wreck
Dead Elephant - Sing The Separation EPDead Elephant
Sing The Separation EP
Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan
One Dimensional Man - Take Me AwayOne Dimensional Man
Take Me Away
Lou Reed - Metal Machine MusicLou Reed
Metal Machine Music
One Dimensional Man - You Kill MeOne Dimensional Man
You Kill Me
Bummer - Dead HorseBummer
Dead Horse
Lucertulas - Tragol De RovaLucertulas
Tragol De Rova
My Bloody Valentine - LovelessMy Bloody Valentine
Loveless
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely