Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Misplaced - DGM (Scarlet)


DGM - Misplaced
Voto:
Etichetta: Scarlet
Anno: 2004
Produzione:
Genere: metal / progressive /
Scheda autore: DGM



Che l'Italia non abbia da temere da nessuno per quanto riguarda il metal č un dato di fatto. Purtroppo certe formazioni non vanno oltre al clichč metal spesso pacchiani e poco originali.

I DGM sono ovviamente un caso diverso. Pur muovendosi in un contesto power-prog, la band si destreggia con abilitą in un songwriting mai fine a sč stesso e di grande impatto.

Solo un brano ("Still Believe") non risulta lanciato a mille. Tutti gli altri abbinano potenza, tecnica e orecchiabilitą come poche band riescono a fare senza sbrodolarsi in inutili tecnicismi.

La volontą di essere concisi corrisponde anche alla durata dell'album che supera di poco i 40 minuti, cosa che deluderą i fan della band (arrivati con "Misplaced" al quarto lavoro) ma che aiuta ad evitare cadute di tono.

[Dale P.]

Canzoni significative: Living On The Edge, Pride.

Questa recensione é stata letta 2778 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Into The Moat - The DesignInto The Moat
The Design
Meshuggah - ObzenMeshuggah
Obzen
Meshuggah - Catch 33Meshuggah
Catch 33
Ephel Duath - Pain Necessary To KnowEphel Duath
Pain Necessary To Know
Intronaut - VoidIntronaut
Void
Sadist - SadistSadist
Sadist
Buried Inside - ChronoclastBuried Inside
Chronoclast
Sadist - TribeSadist
Tribe
Cynic - FocusCynic
Focus
Meshuggah - Rare TraxMeshuggah
Rare Trax