Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Psycle - Deadpeach (Go Down)

Ultime recensioni

Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
Baby Shakes - Cause A SceneBaby Shakes
Cause A Scene
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1

Deadpeach - Psycle
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Go Down
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / stoner / psych
Scheda autore: Deadpeach

MP3: Orange Buzz

Compra Deadpeach su Taxi Driver Store


Dopo anni di carriera e piccole produzioni, i Deadpeach arrivano, finalmente, all'esordio sulla lunga distanza prodotti dalla sempre attenta Go Down Records.

La copertina ad opera di Malleus ci catapulta subito nell'immaginario psichedelico della band. Per chi li segue da anni sarà contento di sapere, infatti, che i Deadpeach hanno deciso di lanciarsi in lunghe composizioni allucinate di stampo primi Monster Magnet mescolati con i Mudhoney più vicini ai Blue Cheers. Composizioni drogate da ascoltare ad occhi chiusi, sdraiati su un divano in qualche assurda posizione, non particolarmente originali ma di sicuro effetto.

Non convince più di tanto la voce, non troppo incisiva e un po' adolescenziale e che, di mio gusto, avrei soffocato nel suono delle chitarre o avrei reso più graffiante con l'uso di qualche flanger psichedelico. Ma in generale la produzione non brilla per qualità e potenza tendendo ad appiattire la base strumentale generando a volte un po' di confusione.

Registrazione lofi che non mina però una band interessante nel suo viaggio sospeso tra scazzo indierock (Sonic Youth, Dinosaur Jr) e stoner psichedelico (Fu Manchu, Monster Magnet). Ormai sono rimasti solo loro a suonare certe cose, quindi teniamoceli stretti stretti...

[Dale P.]

Canzoni significative: Benares, Stars


Questa recensione é stata letta 3382 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Deadpeach - Old Fuzz GenerationDeadpeach
Old Fuzz Generation
 Deadpeach
Promo EP

tAXI dRIVER consiglia

Vortice Cremisi - PromoVortice Cremisi
Promo
Gea - RuggineGea
Ruggine
Uncle Acid And The Deadbeats - Mind ControlUncle Acid And The Deadbeats
Mind Control
Naam - NaamNaam
Naam
AA.VV - Daze Of The Underground - A Tribute To HawkwindAA.VV
Daze Of The Underground - A Tribute To Hawkwind
Queens Of The Stone Age - Feel Good Hit Of The SummerQueens Of The Stone Age
Feel Good Hit Of The Summer
Alix - GroundAlix
Ground
Rotor - 4Rotor
4
Witchcraft - LegendWitchcraft
Legend
Colt 38 - Colt ThirtyeightColt 38
Colt Thirtyeight