Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

The Painters Palette - Ephel Duath (Earache)

Ultime recensioni

Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I

Ephel Duath - The Painters Palette
Voto:
Etichetta: Earache
Anno: 2003
Produzione:
Genere: metal / progressive / jazz
Scheda autore: Ephel Duath

MP3: The Passage


Ecco il disco che quest'anno viene in salvo al metal. Tutti gli anni, infatti, c'è sempre un capolavoro che porta avanti una ricerca musicale all'interno del genere più conservatore che ci sia. Che siano i Cynic, gli Strapping Young Lad, i Meshuggah o i Dillinger Escape Plan ma, ogni tanto, all'interno del genere, avviene una micro-rivoluzione che fa la felicità dei fan più più curiosi e dei musicisti attenti a nuove idee. Se vi riconoscete in coloro che adorano questo genere di prodotti aquistate a scatola chiusa "The Painter's Paletta". Gli Ephel Duat aprono le danze con un free-jazz furioso che esplode in stacchi deliranti e furia cieca. Break, scariche violente, atmosfera e virtuosismo convivono in questo universo multicolore che è "The Painter's Palette". Un disco che fa paura per la multitudine di idee che racchiude, ma che affascina per lo sconvolgimento che riesce a creare. Potremmo velocemente catalogarlo con il termine jazz/metal o con il classicissmo post-hardcore. In realtà gli Ephel Duat riescono ad essere un'entità separata rispetto a tutto il mondo musicale. Fuori da ogni facile classificazione: avvicinatevi a questo disco con orecchie curiose e attente, ne rimarrete estasiati.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte

Questa recensione é stata letta 6595 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Ephel Duath - Pain Necessary To KnowEphel Duath
Pain Necessary To Know
Ephel Duath - Through My DogEphel Duath
Through My Dog's Eyes

Live Reports

09/07/2004PadovaParcheggio Stadio Euganeo
07/07/2004Pinarella Di CerviaRock Planet
12/05/2006GenovaLogo Loco

NEWS


08/12/2011 La Nuova Line Up
29/11/2011 Firmano per Agonia Records
04/06/2009 Rompono con Earache
27/03/2009 Davide Tiso Nella Tua Band?
09/03/2009 Stop All'Attività Live
14/06/2007 Nuovo Remix Online
10/05/2007 Senza Bassista
27/09/2006 Nuovo Batterista
17/03/2006 Cancellato Il Tour Inglese
14/03/2006 Le Date Europee
26/10/2005 Ultime News
06/10/2005 La Tracklist del Nuovo Album
12/01/2005 Dettagli sul Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Dysrhythmia - PretestDysrhythmia
Pretest
Yakuza - Of Seismic ConsequenceYakuza
Of Seismic Consequence
Martyr - Feeding The AbscessMartyr
Feeding The Abscess
Meshuggah - Catch 33Meshuggah
Catch 33
1980 - 19801980
1980
Cynic - FocusCynic
Focus
Intronaut - Null EPIntronaut
Null EP
Meshuggah - ObzenMeshuggah
Obzen
Sadist - Above The LightSadist
Above The Light
Test Switch Isolator - LetTest Switch Isolator
Let's Dance