Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Evens, The - The Evens (Dischord)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...

Evens, The - The Evens
Autore: Evens, The
Titolo: The Evens
Etichetta: Dischord
Anno: 2005
Produzione:
Genere: indie / rock /

Voto:



Ci sono due modi per valutare questo disco:

1) soggettivo = Ian MacKaye è Dio, quindi questo disco è superbo.

2) oggettivo = non ho la più pallida idea di chi siano i due che suonano e cantano ma questo disco è superbo.

E'sempre bello ascoltare Ian, in uscita libera dai Fugazi (congelati per il resto della vita?). La sua voce, le sue parole, la sua musica e la sua intelligenza è quello di cui si ha sempre bisogno. Ed è incredibile come in 25 anni di carriera non abbia mai (MAI) sbagliato una nota. Se non conoscete il personaggio (ma perchè??), non scambiate queste parole come quelle di un fan. Cercatevi la discografia di Ian e comprate il primo disco che trovate. Poi vediamo se non siete d'accordo con me.

Non ho ancora parlato di questo disco. Scordatevi l'hardcore, scordatevi i White Stripes (l'elefante, la batterista, il duo), scordatevi i Fugazi. Base percussiva, chitarre baritono, riff che fungono anche da basso, voci intime e spesso in duetto. Cerchiamo di farci capire: prendete i Belle And Sebastian e spogliateli di tutto, aggiungetegli i Low e rendeteli socialmente impegnati. Poi prendete Flea e fategli suonare le linee di basso con la chitarra.

Ma la realtà è che i due suonano come potrebbero farlo solo loro. Quindi non cerchiamo inutili paragoni per invogliarvi a comprare quest'album. Tanto, comunque si veda il disco, sempre superbo rimane... E allora compratelo e basta.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 3560 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Evens, The - Get EvenEvens, The
Get Even

Live Reports

29/10/2005GenovaTeatro Carignano

NEWS


21/11/2011 Streaming del Nuovo Singolo

tAXI dRIVER consiglia

Joe Leaman - People Against LonelinessJoe Leaman
People Against Loneliness
Blake Babies, The - God Bless The Blake BabiesBlake Babies, The
God Bless The Blake Babies
Eels - SouljackerEels
Souljacker
Kills, The - Keep On Your Mean SideKills, The
Keep On Your Mean Side
 AA.VV.
Loser My Religion #3
Squirrel Bait - Skag HeavenSquirrel Bait
Skag Heaven
!!! - Louden Up NOw!!!
Louden Up NOw
Evens, The - The EvensEvens, The
The Evens
The Murder Capital - When I Have FearsThe Murder Capital
When I Have Fears
Kaito - Band RedKaito
Band Red