Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Extrema - And The Best Has Yet To Come (About Rock)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...

Extrema - And The Best Has Yet To Come
Autore: Extrema
Titolo: And The Best Has Yet To Come
Etichetta: About Rock
Anno: 2003
Produzione:
Genere: metal / thrash /

Voto:



In attesa del nuovo album, gli Extrema danno alle stampe per la loro "About Rock" questa raccolta di materiale inedito o raro. E lo diciamo subito: questo è materiale solo per fans. Per tutti coloro che invece vogliono conoscere questo gruppo vi rimandiamo ai dischi veri e propri: molto più omogenei e con scelte molto meno "strane". Partiamo dalle due cose che, sinceramente, non mi sono piaciute: la prima il minutaggio, 32 minuti sono proprio pochi per una raccolta (anche se a prezzo speciale), la seconda è "Dai Tempi Del Paron" che, testo a parte, non sarebbe nemmeno male. Il problema è che è una specie di inno del Milan (bhà). Penso che per i milanisti fan del gruppo sia una goduria ma per tutti gli altri??? (poteva essere messa come ghost track). Per il resto il disco mette in luce tutta la versatilità del gruppo: dal thrash-core di ispirazione Pantera/Metallica, al crossover alla Judgment Night ("Mollami" e "Vai Bello" con gli Articolo 31 ispirazione -al di là di tutto- per tutti i gruppi numetal italiani, i Linea77 sono tutti qua!), al techno-industrial alla Nine Inch Nails/Pitchshifter. Senza dimenticare le radici punk. Infatti in coda al disco si trovano due splendide cover: "Truth Hits Everybody" (Police) e "Too Drunk To Fuck" (Dead Kennedys). Una vita senza compromessi, votata alla sperimentazione e alla fierezza. Ma qualche regalino in più potevano farcelo!!!

[Dale P.]

Canzoni significative: Too Drunk To Fuck, The World Decline


Questa recensione é stata letta 3559 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

05/03/2006GenovaLogo Loco

NEWS


19/12/2006 Perotti Lascia La Band

tAXI dRIVER consiglia

Grip Inc. - IncorporatedGrip Inc.
Incorporated
Slayer - Show No MercySlayer
Show No Mercy
Toxic Holocaust - Primal Future 2019Toxic Holocaust
Primal Future 2019
Pantera - Reinventing HellPantera
Reinventing Hell
 No Reason
Demo 2003
Gojira - The Way Of All The FleshGojira
The Way Of All The Flesh
Pantera - Vulgar Display Of PowerPantera
Vulgar Display Of Power
Nevermore - Enemies Of RealityNevermore
Enemies Of Reality
Carlos Dunga - Oltre Quella LineaCarlos Dunga
Oltre Quella Linea