´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Floating Points - & Pharoah Sanders - Promises (Luaka Bop)

Ultime recensioni

Afsky - Om hundrede ňrAfsky
Om hundrede ňr
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade

Floating Points - & Pharoah Sanders - Promises
Titolo: & Pharoah Sanders - Promises
Anno: 2021
Produzione: Eric Welles-Nystr÷m, Yale Evelev
Genere: jazz / elettronica / ambient

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta & Pharoah Sanders - Promises





In questi ultimi tempi capita spesso che un disco attiri parole, critiche, ascolti e giudizi a poche ore dalla sua uscita, come se il mondo "social" fosse una commissione della maturitÓ pronta ad analizzare ogni singola parola e gesto. E' un esercizio piuttosto sterile che viene mosso da ipotetici hype e bisogno di mostrare di essere sul pezzo. Uno dei dischi pi¨ criticati a neanche 24 ore dalla sua uscita Ŕ stato "Promises", sorprendente collaborazione fra l'elettronico Floating Points e la divinitÓ del jazz Pharoah Sanders. Con in pi¨ la London Symphony Orchestra.

Capolavoro, palla mortale, il miglior disco in cui hanno suonato, han fatto di meglio, non Ŕ male ma neanche sta gran cosa. Tutto legittimo ma siamo sicuri che si ascoltino cosý i dischi? Sinceramente ho fatto passare qualche giorno, ho cercato su youtube il "full album" (caricato dalla label) e gli ho dato un ascolto. Poi un altro e un altro. Poi sono passati giorni dove ho ascoltato altro. L'ho rimesso. Dopo un mese l'ho comprato (in CD). Da quando Ŕ uscito sono passati alcuni mesi e il disco l'ho ascoltato decine di volte, poche con grande concentrazione. E' passato per lo pi¨ in sottofondo e pian pianino mi Ŕ entrato sotto pelle. L'ho imparato a memoria in modo subliminale. Posso dire che mi piace? Posso dire che non mi interessa se i nostri hanno fatto di meglio in passato? Posso dire che un disco definibile "ambient" non Ŕ fatto per essere giudicato al volo? Posso dire che star qui a fare le pulci a Floating Points o a Pharoah Sanders Ŕ un esercizio veramente sterile? Posso dire che la bellezza qui contenuta Ŕ tra i silenzi? Che c'Ŕ qualcosa di poetico in tutto ci˛, sebbene possa facilmente sfuggire?

Ma, perchŔ tutte queste domande? Compratelo, chiudete gli occhi e regalatevi 45 minuti di sospensione del tempo.

[Dale P.]

Canzoni significative: Last Night, Mohabbat.

Questa recensione Ú stata letta 239 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Nala Sinephro - Space 1.8Nala Sinephro
Space 1.8
Floating Points - & Pharoah Sanders - PromisesFloating Points
& Pharoah Sanders - Promises