´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Cobrasunrise - Ghostride (Golf)

Ultime recensioni

Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennan÷h - Longing for BelongingZola Mennan÷h
Longing for Belonging
Molassess - Through The HollowMolassess
Through The Hollow

Ghostride - Cobrasunrise
Voto:
Etichetta: Golf
Anno: 2004
Produzione:
Genere: metal / alternative /
Scheda autore: Ghostride



I Ghostrider sono formati dalla sezione ritmica dei Will Haven, dal chitarrista dei Oddman e dal cantante dei Tinfed. Il suono di riferimento Ŕ di un bel rock con forti riferimenti emo e hardcore.

La voce di Rey Osburn ha una forte personalitÓ, grintosa nei momenti pi¨ duri e malinconica nei momenti pi¨ soft. I riferimenti vanno da Robert Smith a Glenn Danzig da Morrissey a Chino Moreno.

La musica Ŕ parecchio contrastante. Si possono trovare riferimenti wave come quelli hardcore. Pensate ai Ghostrider come una versione pi¨ heavy e meno oscura degli A Perfect Circle.

L'iniziale "3 AM Cobra" (che segue una breve intro) ricorda l'impatto della band di Maynard, recentemente nei negozi con Emotive.

Stupisce la successiva "Rotten Pig Iron" melodica e molto "radio-friendly". "White Wings Of Death" Ŕ invece il classico ballatone grunge potente e deprimente. Il disco prosegue su questa linea variabile, forse un po' troppo. Si rischia di scontentare il pubblico "settoriale" che, attratto dal nome dei Will Haven, si ritroverÓ con materiale un po' troppo orecchiabile.

Il disco, invece, non sfiorando minimamente il capolavoro, risulta orecchiabile e ben riuscito, potente e melodico ma non commerciale. Dategli un'ascoltata: potrebbe piacervi.

[Dale P.]

Canzoni significative: 3AM Cobra, Bear Trap.

Questa recensione Ú stata letta 3049 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Melvins - Stoner WitchMelvins
Stoner Witch
Mastodon - LeviathanMastodon
Leviathan
Klimt 1918 - DopoguerraKlimt 1918
Dopoguerra
A Perfect Circle - Thirteen StepA Perfect Circle
Thirteen Step
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Made Out Of Babies - TrophyMade Out Of Babies
Trophy
Virus - The Agent That Shapes The DesertVirus
The Agent That Shapes The Desert
KingKing's X
Ogre Tones
Mastodon - Lifesblood EPMastodon
Lifesblood EP
Hum - InletHum
Inlet