´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Goatsnake - Flower Of Disease (Mans Ruin)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

Goatsnake - Flower Of Disease
Autore: Goatsnake
Titolo: Flower Of Disease
Etichetta: Mans Ruin
Anno: 2000
Produzione: Nick Raskulinecz
Genere: metal / stoner / doom

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Compra Goatsnake su Taxi Driver Store


Greg Anderson proviene da Seattle e negli anni 90 vive parecchie e variegate esperienze, nessuna delle quali legate ai movimenti tanto in voga in quegli anni. Anderson dopo aver militato in band hardcore entra nella scuderia Revelation con gli Engine Kid, sbilenca band sospesa tra alternative, nascente post rock, hardcore e sperimentazioni. Nel 1993 pubblicano Beatching Fish, per la locale C/Z, e nel 1994 e' l'anno del passaggio a Revelation con "Angel Wings". Sempre nel 1994 condividono uno split con gli Iceburn che anni dopo ci ritroveremo su Southern Lord.

Nel 1995 passera' al Doom Metal piu' soffocante con i Burning Witch assieme a Stephen O'Malley, Edgy59, Jamies Sykes e G.Stuart Dahlquist e ai Thorr's Hammer sempre con O'Malley e Sykes ma con James Hale e, soprattutto, Runhild Gammelsaeter.

Dopo questa discesa agli inferi siamo nel 1996 e l'iperattivo Anderson fonda assieme a Greg Rogers e Guy Pinhas degli Obsessed e Pete Stahl dei leggendari Scream (ma anche in Wool e Earthling?) i Goatsnake, ovvero un personale tributo al blues metal dei Black Sabbath.

Riff saturi e ribassati, pieni di groove e di epicita', voce apparentemente in contrasto ma che in futuro dettera' lo standard dei cantanti "stoner", sezione ritmica che trascina i corpi in un lento ma inarrestabile movimento. Tutto cio' viene portato alla perfezione con il secondo disco, pubblicato in origine dalla Man's Ruin di Frank Kozik, ristampato per l'Europa da Rise Above e nel 2010 ripubblicato in CD e LP da Southern Lord e Burning World.

Flower Of Disease e' diventato negli anni il manifesto dello stoner doom, assieme, per motivi diversi, a dischi di Kyuss, Monster Magnet e Fu Manchu e' il nome da cui partire per farsi una cultura di base sul primo movimento stoner americano.

[Dale P.]

Canzoni significative: Flower Of Disease, El Coyote, Prayer For A Dying, The River.

Questa recensione Ú stata letta 5255 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


26/09/2014 In Arrivo Il Nuovo Disco

tAXI dRIVER consiglia

Boris - Akuma No UtaBoris
Akuma No Uta
Goatsnake - Flower Of DiseaseGoatsnake
Flower Of Disease
Boris - Heavy RocksBoris
Heavy Rocks