´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Green Day - Father Of All (Reprise)

Ultime recensioni

Afsky - Om hundrede ňrAfsky
Om hundrede ňr
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade

Green Day - Father Of All
Autore: Green Day
Titolo: Father Of All
Etichetta: Reprise
Anno: 2020
Produzione: Butch Walker
Genere: rock / alternative / punk

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Tra alti e bassi i Green Day sono da pi¨ di 20 anni una delle pi¨ famose rock band mondiali. Non dobbiamo certo approcciarli come gruppo punk, sebbene i loro esordi su Lookout siano su quel genere, la loro Ŕ ormai pi¨ un'ispirazione visiva: capelli sparati, scritte con caratteri infantili, tematiche ribelli. Ma i loro tre accordi hanno da tempo un sound classicamente rock.

"Father Of All" Ŕ un disco definibile "power pop": riff semplici, melodie orecchiabili e solaritÓ diffusa (sebbene i testi non lo siano per niente). Il male Ŕ che a furia di ricercare l'immediatezza e la semplicitÓ (leggi: un grandissimo pubblico) la band Ŕ completamente svuotata della personalitÓ. La voce di Billie Joe Ŕ pigra e svogliata, cosý come il resto della band che non ha nessuna delle caratteristiche dei Green Day che furono.

Un disco che se martellato dalle radio godrÓ dell'inevitabile successo ma che se non fosse per il battage pubblicitario sarebbe scambiabile con un lavoro di una qualsiasi band svedese o australiana di revival rock di vent'anni fa. Se vi Ŕ rimasto incastrato il disco dei Jet nello stereo usate questo per rimuoverlo.

[Dale P.]

Canzoni significative: Sugar Youth.


Questa recensione Ú stata letta 470 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Green Day - WarningGreen Day
Warning

tAXI dRIVER consiglia

Helmet - MeantimeHelmet
Meantime
Henrick Palm - Poverty MetalHenrick Palm
Poverty Metal
LetLet's Get Lost
...I Remember Yesterday When I Was Grey
William Shatner - Has BeenWilliam Shatner
Has Been
Division Of Laura Lee - Black CityDivision Of Laura Lee
Black City
Meganoidi - Outside The Loop Stupendo SensationMeganoidi
Outside The Loop Stupendo Sensation
Mudhoney - Since WeMudhoney
Since We've Become Translucent
Helms Alee - NoctilucaHelms Alee
Noctiluca
Kim Gordon - No Home RecordKim Gordon
No Home Record
Melvins - ElectroretardMelvins
Electroretard