Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Hoobastank - Hoobastank (Universal)

Ultime recensioni

Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Neptunian Maximalism - EonsNeptunian Maximalism
Eons
Nova Twins - Who Are The Girls?Nova Twins
Who Are The Girls?

Hoobastank - Hoobastank
Voto:
Etichetta: Universal
Anno: 2002
Produzione:
Genere: metal / nu-metal /
Scheda autore: Hoobastank



L'ultimo disco degli Incubus ho preferito non recensirlo, troppo doloroso. Ho amato S.C.I.E.N.C.E. e ho pure apprezzato la svolta più soft di Make Yourself ma sinceramente Morning View era veramente troppo!! Un gruppo orientato solo alle ragazzine affascinate dal bel Brandon Boyd che non ascoltano più di tanto la musica se non le struggenti (e banali) ballate. Grazie alle vendite milionarie di quel disco le major si sono lanciate a capofitto alla ricerca dei nuovi Incubus. I Lostprophets hanno regalato una sola canzone bella ed un disco irritante. E gli Hoobastank? Forti di un nome orribile e di una base di partenza non proprio incoraggiante i nostri confezionano un disco pessimo e parecchio furbo. Cos'è, oltre agli Incubus, la cosa che va tanto di moda in America tra i giovani alternativi? L'emo!! Ed ecco che sembra che gli Hoobastank abbiamo trovato la formula magica per vendere milioni di dischi. A me sembra tutto così finto da essere irritante, ma probabilmente trovare il purismo hardcore in questo genere (e perdipiù su major) è impossibile.

[Dale P.]

Canzoni significative: Crawling In The Dark.

Questa recensione é stata letta 3716 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Deftones - DeftonesDeftones
Deftones
Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP
System Of A Down - System Of A DownSystem Of A Down
System Of A Down
Amen - WeAmen
We've Come For Your Parents
Boyhitscar - BoyhitscarBoyhitscar
Boyhitscar
Mudvayne - The End Of All Things To ComeMudvayne
The End Of All Things To Come
Guilty Method - TouchGuilty Method
Touch
Marigold - DivisionalMarigold
Divisional
Deftones - B-side And RaritiesDeftones
B-side And Rarities
Thisgust - ThisgustThisgust
Thisgust