Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Hoobastank - Hoobastank (Universal)


Hoobastank - Hoobastank
Voto:
Etichetta: Universal
Anno: 2002
Produzione:
Genere: metal / nu-metal /
Scheda autore: Hoobastank



L'ultimo disco degli Incubus ho preferito non recensirlo, troppo doloroso. Ho amato S.C.I.E.N.C.E. e ho pure apprezzato la svolta più soft di Make Yourself ma sinceramente Morning View era veramente troppo!! Un gruppo orientato solo alle ragazzine affascinate dal bel Brandon Boyd che non ascoltano più di tanto la musica se non le struggenti (e banali) ballate. Grazie alle vendite milionarie di quel disco le major si sono lanciate a capofitto alla ricerca dei nuovi Incubus. I Lostprophets hanno regalato una sola canzone bella ed un disco irritante. E gli Hoobastank? Forti di un nome orribile e di una base di partenza non proprio incoraggiante i nostri confezionano un disco pessimo e parecchio furbo. Cos'è, oltre agli Incubus, la cosa che va tanto di moda in America tra i giovani alternativi? L'emo!! Ed ecco che sembra che gli Hoobastank abbiamo trovato la formula magica per vendere milioni di dischi. A me sembra tutto così finto da essere irritante, ma probabilmente trovare il purismo hardcore in questo genere (e perdipiù su major) è impossibile.

[Dale P.]

Canzoni significative: Crawling In The Dark.

Questa recensione é stata letta 3600 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Kittie - OracleKittie
Oracle
 Unsifted
Unsifted
Boyhitscar - The PassageBoyhitscar
The Passage
System Of A Down - System Of A DownSystem Of A Down
System Of A Down
Rex Devon / Family Pusher - Loudblast Split Vol5Rex Devon / Family Pusher
Loudblast Split Vol5
Marigold - DivisionalMarigold
Divisional
Magazine Du Kakao - BazumMagazine Du Kakao
Bazum
Guilty Method - TouchGuilty Method
Touch
Reflections - Free ViolenceReflections
Free Violence
System Of A Down - Steal This Album!System Of A Down
Steal This Album!