Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Shine On - Jet (Atlantic)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Guðnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Guðnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

Jet - Shine On
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / pop / alternative



Da un bel po’ di ascolti sto studiando questa nuova prova dei Jet, e direi che non è proprio facile da giudicare. Si sente che si tratta di un disco ben suonato e prodotto ma a livello di originalità mi aspettavo decisamente di più. Per non parlare dell’immediatezza delle canzoni, di gran lunga più efficaci nel debut album.

Le cose migliori si ritrovano nell’intro che è in realtà l’anticipazione della traccia conclusiva, ” All You Have To Do”, traccia che pare strappata dagli Abbey Road Studios del ’68. Per il resto senza che mi dilunghi molto tanti brani di un buon livello pop rock dove è facile scorgere anche una vena blues. Il singolo “Put Your Money Where Your Mouth Is” che si apre col falsetto vocale di Nic Cester, trascina un album senza grandi picchi, e se la mano scivola spesso sul tasto skip del lettore non può certo trattarsi di un capolavoro.

[Steliam]

Canzoni significative: Put Your Money Where Your Mouth Is, All You Have To Do.


Questa recensione é stata letta 4363 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

13/06/2004BolognaFlippaut 2004

tAXI dRIVER consiglia

Velvet Underground - LoadedVelvet Underground
Loaded
Pearl Jam - Riot ActPearl Jam
Riot Act
Lou Reed - BerlinLou Reed
Berlin
Nick Cave - HenryNick Cave
Henry's Dream
Sleepy Jackson - PersonalitySleepy Jackson
Personality
 Elio E Le Storie Tese
Cicciput
Cesare Basile - Gran Cavalera ElettricaCesare Basile
Gran Cavalera Elettrica
24 Grana - Underpop24 Grana
Underpop
Mc5 - Kick Out The JamsMc5
Kick Out The Jams
Nick Cave - No More Shall We PartNick Cave
No More Shall We Part