Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Wide Eyed - Junior Varisty (Victory)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Guðnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Guðnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

Junior Varisty - Wide Eyed
Voto:
Etichetta: Victory
Anno: 2005
Produzione:
Genere: punk / emo / rock



Sognante, arioso, che punta all'infinito del cielo, trasportando l'ascoltatore alla malinconia.

Questo è,in sintesi, il primo impatto dell'album dei junior varsity, altra produzione della victory, non di certo la migliore.

Ottimo l'artwork che compensa un album un po' insipido e che si ripete di traccia in traccia ricordando le sonorità dei Bad Astronaut. Un continuo fluire di melodie lente, chitarre semplici e ariose, voce rantolante di sconforto che sembra desiderare di raggiungere l'infinito, di cantare alla luna tutto il suo dolore e solitudine, di essere sul ciglio di un burrone con davanti l'oceano,pronto a buttarsi sperando di prendere il volo. Questa voce decisamente emo è a volte accompagnata da suoni di chitarre quasi prog-rock che si alternano poi a suoni di tastiere, tutto sempre alla ricerca di una atmosfera coinvolgente.

Album valido ma non di certo originale, ideale per i momenti di sconforto o da ascoltare prima di andare a dormire,per essere avvolti da una sensazone di tranquillità e rilassatezza totale,grazie alla mancanza di suoni duri e accattivanti. Tutto è melodico,fluido,morbido, tutto vuol trasformare la realtà che ci circonda in una dimensione simile a quella rappresentata nella copertina. Rusultato decisamente ottenuto.

[Gio]

Canzoni significative: get comfortable, if you could paint your own vacation where would you go?, if it hurts you.


Questa recensione é stata letta 2249 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Rival Schools - United By FateRival Schools
United By Fate
Onelinedrawing - VisitorOnelinedrawing
Visitor
Jimmy Eat World - Bleed AmericanJimmy Eat World
Bleed American