Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Wide Eyed - Junior Varisty (Victory)

Ultime recensioni

Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio

Junior Varisty - Wide Eyed
Voto:
Etichetta: Victory
Anno: 2005
Produzione:
Genere: punk / emo / rock



Sognante, arioso, che punta all'infinito del cielo, trasportando l'ascoltatore alla malinconia.

Questo è,in sintesi, il primo impatto dell'album dei junior varsity, altra produzione della victory, non di certo la migliore.

Ottimo l'artwork che compensa un album un po' insipido e che si ripete di traccia in traccia ricordando le sonorità dei Bad Astronaut. Un continuo fluire di melodie lente, chitarre semplici e ariose, voce rantolante di sconforto che sembra desiderare di raggiungere l'infinito, di cantare alla luna tutto il suo dolore e solitudine, di essere sul ciglio di un burrone con davanti l'oceano,pronto a buttarsi sperando di prendere il volo. Questa voce decisamente emo è a volte accompagnata da suoni di chitarre quasi prog-rock che si alternano poi a suoni di tastiere, tutto sempre alla ricerca di una atmosfera coinvolgente.

Album valido ma non di certo originale, ideale per i momenti di sconforto o da ascoltare prima di andare a dormire,per essere avvolti da una sensazone di tranquillità e rilassatezza totale,grazie alla mancanza di suoni duri e accattivanti. Tutto è melodico,fluido,morbido, tutto vuol trasformare la realtà che ci circonda in una dimensione simile a quella rappresentata nella copertina. Rusultato decisamente ottenuto.

[Gio]

Canzoni significative: get comfortable, if you could paint your own vacation where would you go?, if it hurts you.


Questa recensione é stata letta 2212 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Rival Schools - United By FateRival Schools
United By Fate
Jimmy Eat World - Bleed AmericanJimmy Eat World
Bleed American
Onelinedrawing - VisitorOnelinedrawing
Visitor