Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Onelinedrawing - Visitor (Jade Tree)

Ultime recensioni

Sonic Universe - It Is What It IsSonic Universe
It Is What It Is
Orange Goblin - Science Not FictionOrange Goblin
Science Not Fiction
Crypt Sermon - The Stygian RoseCrypt Sermon
The Stygian Rose
Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will

Onelinedrawing - Visitor
Autore: Onelinedrawing
Titolo: Visitor
Anno: 2002
Produzione:
Genere: punk / emo /

Voto:



Jonah Matranga era il leader dei Far e ora nei New End Original. La sua voce incarna l'emo ed una delle migliori della scena mondiale. Gruppi emo e no (pensate ai Deftones) non fanno altro che incensarlo come cantante e come autore. Questi Onelinedrawing sono il suo progetto solista. Accompagnato da una chitarra e da qualche campionamento Jonah si abbandona al suo istinto e, imbracciando la chitarra, canta con il suo fare intimo e un po' malinconico. L'emo, bene che lo capiate subito, il genere da cameretta in cui l'ascoltatore ascolta la band con le lacrime agli occhi pensando alla sua storia finita male. E questo emo acustico. Una versione meno enfatica ma pi depressa dei succitati Far. O, pensando pi poeticamente, come suonerebbero gli Smiths se fossero nati in America e avessero ascoltato i Sunny Day Real Estate. Matranga, comunque, rimane un grandissimo cantautore, al di l del genere e delle ispirazioni. In lui si sentono echi di Radiohead, Nick Drake e U2, ma a svettare su tutto la sua voce, spettacolare e tristissima. Se siete tristi e vi piace cullarvi in questo stato d'animo, "Visitor" il disco migliore per l'occasione!

[Dale P.]

Canzoni significative: Bitte Ein Kuss, Perfect Pair, Candle Song.

Questa recensione stata letta 2949 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Onelinedrawing - VisitorOnelinedrawing
Visitor
Jimmy Eat World - Bleed AmericanJimmy Eat World
Bleed American
Rival Schools - United By FateRival Schools
United By Fate