´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Infest The Rats' Nest - King Gizzard & The Lizard Wizard (Flightless)

Ultime recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
OnsÚgen Ensemble - FearOnsÚgen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The Rats' Nest
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2019
Produzione: Stu Mackenzie
Genere: metal / alternative / psych
Scheda autore: King Gizzard & The Lizard Wizard



King Gizzard & The Lizard Wizard sono una delle band pi¨ importanti degli ultimi 10 anni: dal 2012 a oggi hanno pubblicato 15 dischi, nessuno brutto e nessuno uguale all'altro. Psichedelia, prog, esperimenti, pop, elettronica Ŕ impossibile incasellare la band in una categoria se non quella del "rock totale" di stampo Zappiano. Con "Infest The Rats' Nest" invadono anche una categoria che per ora non avevano esplorato completamente: il metal. Ovviamente approcciano il genere a modo loro non assomigliando in particolare a nessuna band. Ci sono riff stoner rock, altri pi¨ vicini al thrash metal quasi come una versione con i suoni pi¨ garage degli High On Fire. Il risultato Ŕ ottimo e conferma i musicisti della band come dei virtuosi della libertÓ espressiva. Se anche il pubblico del rock avesse la mentalitÓ dei King Gizzard forse nei negozi di dischi smetterebbero di chiedere Pink Floyd e Genesis in favore di nuove band.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione Ú stata letta 163 volte!
Vota Questo Disco:



Live Reports

15/10/2019MilanoAlcatraz

tAXI dRIVER consiglia

Tool - UndertowTool
Undertow
Mastodon - LeviathanMastodon
Leviathan
Poundhound - Massive GroovesPoundhound
Massive Grooves
Mastodon - Crack The SkyeMastodon
Crack The Skye
Atomic Opera - For Madmen OnlyAtomic Opera
For Madmen Only
Tool - 10000 DaysTool
10000 Days
Made Out Of Babies - TrophyMade Out Of Babies
Trophy
KingKing's X
Ogre Tones
Melvins - Houdini Live 2005Melvins
Houdini Live 2005
Hum - InletHum
Inlet