Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Dream In Motion - Kirk Windstein (eOne)

Ultime recensioni

Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson
Green Day - Father Of AllGreen Day
Father Of All
Coastal County - Coastal CountyCoastal County
Coastal County
Sepultura - QuadraSepultura
Quadra
Khruangbin - & Leon Bridges -  Texas SunKhruangbin
& Leon Bridges - Texas Sun
Battles - Juice B CryptsBattles
Juice B Crypts
Hallas - ConundrumHallas
Conundrum
Chubby And The Gang - Speed KillsChubby And The Gang
Speed Kills
Ryte - RyteRyte
Ryte
Dune Rats - Hurry Up And WaitDune Rats
Hurry Up And Wait
Kytaro - White Noise For KidsKytaro
White Noise For Kids
Black Road - Witch Of The FutureBlack Road
Witch Of The Future
Midnight - Rebirth By BlasphemyMidnight
Rebirth By Blasphemy
Nero Di Marte - ImmotoNero Di Marte
Immoto
Mortiis - Spirit Of RebellionMortiis
Spirit Of Rebellion
Bohren & Der Club Of Gore - Patchouli BlueBohren & Der Club Of Gore
Patchouli Blue

Kirk Windstein - Dream In Motion
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: eOne
Anno: 2020
Produzione: Kirk Windstein
Genere: metal / alternative / sludge
Scheda autore: Kirk Windstein



Kirk Windstein è il possente frontman dei Crowbar, talmente iconico che in un certo senso rappresenta lo sludge fatto a persona. Dopo anni di carriera in band e side project (oltre ai già citati Crowbar, Shell Shock da pischello, Down e Kingdom Of Sorrow negli ultimi anni) è finalmente arrivato anche per lui il momento del disco solista.

"Dream In Motion" è, ovviamente, un disco molto diverso dal solito polpettone sludge sebbene mantenga quel mood tipicamente sudista che è da sempre un suo marchio di fabbrica. Sono le ballate a farla da padrona, quelle di scuola metal (alla "Nothing Else Matters" per chiarirci) non blues o folk come in un disco da "cameretta". Dico ballate quando potrei dire "soft doom": l'incedere è quello da bpm letargici ma senza la potenza heavy solitamente sprigionata dal genere. Un po' come uno Zakk Wylde meno energico o, per essere più franchi, come degli scarti dei Down. Incluso nel prezzo anche la cover di Aqualung dei Jethro Tull.

Un disco che se per qualche motivo è stato necessario a Kirk non è necessario a noi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Dream In Motion, Hollow Dying Man.


Questa recensione é stata letta 128 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

So I Had To Shoot Him - Alpha Males & Popular GirlsSo I Had To Shoot Him
Alpha Males & Popular Girls
Dredg - LeitmotifDredg
Leitmotif
Tool - UndertowTool
Undertow
Poundhound - Massive GroovesPoundhound
Massive Grooves
Klimt 1918 - DopoguerraKlimt 1918
Dopoguerra
Tool - AenimaTool
Aenima
Tool - LateralusTool
Lateralus
Melvins - Hostile Ambient TakeoverMelvins
Hostile Ambient Takeover
Mastodon - Crack The SkyeMastodon
Crack The Skye
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest