´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Kvelertak - Kvelertak (Indie)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Kvelertak - Kvelertak
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Indie
Anno: 2010
Produzione: Kurt Ballou
Genere: metal / alternative / hardcore
Scheda autore: Kvelertak


Compra Kvelertak su Taxi Driver Store


Sono norvegesi e cantano in norvegese, saranno in tour con Converge e Kylesa (passeranno in Italia il 4 e il 5 Agosto), l'artwork del disco e' a cura di John Baizley dei Baroness e al banco di regia troviamo Kurt Ballou che ha ripreso la band dai suoi GodCity di Salem. Questo bastera' a buona parte di voi per convincervi ad ascoltare questa giovane band all'esordio su Indie Records.

Gruppo da amare incondizionatamente anche a livello musicale: mescolate le chitarre e certi viaggi tipici del Savannahmetal (Baroness, Kylesa, Black Tusk), svarioni da black metallari norvegesi in fissa con il punk rock (Turbonegro?) e l'hardcore, brani catchy ma sbilenchi e un personalissimo senso di demenzialita' che aleggia tra i solchi.

Il sestetto (troviamo ben tre chitarristi!!) e' certamente una delle piu' belle sorprese di questo 2010 anche per la dote non indifferente di saper scrivere delle ottime canzoni, caratteristica che e' sempre l'anello debole di questo tipo di produzioni. Non rimane molto di piu' da dire: quando una band sorprende cosi' all'improvviso destando si puo' solamente consigliare il disco spassionatamente , aspettando con gran curiosita' il loro live.

Rimane il problema del recensore catalogatore: metal? black metal? hardcore? punk? rock?

[Dale P.]

Canzoni significative: Sj├Şhyenar (Havets Herrer), Ulvetid, Sultans Of Satan.

Questa recensione Ú stata letta 3375 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Kvelertak - SplidKvelertak
Splid

NEWS


21/09/2011 Video di Blodtorst
15/06/2011 Tour Europeo a Novembre

tAXI dRIVER consiglia

Dredg - LeitmotifDredg
Leitmotif
Melvins - The Bride Screamed MurderMelvins
The Bride Screamed Murder
Kvelertak - KvelertakKvelertak
Kvelertak
Mastodon - Lifesblood EPMastodon
Lifesblood EP
So I Had To Shoot Him - Alpha Males & Popular GirlsSo I Had To Shoot Him
Alpha Males & Popular Girls
Virus - The Agent That Shapes The DesertVirus
The Agent That Shapes The Desert
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
Mastodon - Blood MountainMastodon
Blood Mountain
A Perfect Circle - Thirteen StepA Perfect Circle
Thirteen Step
Melvins - Stoner WitchMelvins
Stoner Witch