´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  stoner post-metal post-hardcore [ metal ] grunge rock alternative

Ultraviolet - Kylesa (Season Of Mist)


Kylesa - Ultraviolet
metal / sludge / psych

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Voto utenti (235):

Produzione: Philip Cope
Anno: 2013

Scheda autore: Kylesa


Compra Kylesa su Taxi Driver Store


Al sesto disco e a undici anni dall'esordio i Kylesa continuano ad essere la prossima grande promessa del metal virato "alternative". Proprio per questo c'e' sempre una grande aspettativa ad ogni disco che puntualmente viene scemando ascoltando. I loro dischi sono infatti degli imperfetti lavori di un gruppo che non ha mai saputo andare oltre all'idea iniziale. Perche' se fino a Static Tensions si applaudiva all'impatto, al rifferama sludge, alle divagazioni psichedeliche e al pugno di innegabili grandi canzoni dopo il passaggio ad un campionato piu' impegnativo che ha seguito la firma con Season Of Mist i Kylesa hanno deciso di lavorare di sottrazione.

Non che il precedente Spiral Shadow fosse un disco brutto ma iniziava a mostrare i segni di cedimento di una formula con un grande potenziale ma che continua a rimanere inespresso.

Ultraviolet ha i riff sludge, ha le urla, ha un drumming forsennato ma colpisce in faccia solo in una manciata di momenti. We're Taking This e' uno di questi: in 2 minuti e 40 la band confeziona un gioiello di sintesi hardcore/psichedelico che ha precedenti illustri esclusivamente nei dischi precedenti della band. Il resto e' decisamente troppo rilassato per fare male e troppo fuori fuoco per rimanere.

I Kylesa di Ultraviolet suonano come se fossero sotto effetto di droghe rilassanti ma anche come se dovessero fare un disco in fretta per andare in tour. Svogliato? Pigro? Stanco?

Diciamo che come porta di ingresso al mondo Kylesa porterebbe a farvi un'idea sbagliata del gruppo, mentre i fan in cerca di riffoni da scapocciata si annoieranno e salveranno un paio di canzoni (oltre We're Taking This direi Unspoken). Non lo definirei un disco di transizione, ne' un disco "brutto": la formula personale della band li fa partire comunque su un piano piu' che sufficiente che difficilmente vi fara' levare il cd dal lettore dopo averlo inserito, almeno per i fan di sludge, hardcore metal e heavy psych. Ma dopo tutti questi dischi la domanda e' inevitabile: "quando faranno il disco della maturita'?"

Se qualcuno poi avesse delle droghe migliori da offrire a Laura e soci secondo me farebbe bene a dargliele subito...

[Maso]

Canzoni significative: We're Taking This, Unspoken.

Vota Questo Disco:
Condividi


Questa recensione Ú stata letta 2347 volte!


Altre Recensioni

Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow
Kylesa - Static TensionKylesa
Static Tension
Kylesa - Time Will Fuse Its WorthKylesa
Time Will Fuse Its Worth
Kylesa - To Walk A Middle CourseKylesa
To Walk A Middle Course

NEWS


27/02/2013 Nuovo Brano Online
28/08/2012 In Arrivo Compilation di Rarita'
29/05/2012 Data Unica In Italia Ad Agosto
25/11/2011 Data In Italia A Gennaio
13/10/2010 Il Video di Tired Climb
02/09/2010 Nuovo Brano Online
28/08/2010 Copertina e Tracklist di Spiral Shadow
12/08/2010 Video Live di una Nuova Canzone
19/09/2006 Dettagli Sul Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Kylesa - To Walk A Middle CourseKylesa
To Walk A Middle Course
Superjoint Ritual - Use Once & DestroySuperjoint Ritual
Use Once & Destroy
Unearthly Trance - The TridentUnearthly Trance
The Trident
Gersch, The - The GerschGersch, The
The Gersch
Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box