Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Muchas Gracias - The Best - Kyuss (Elektra)


Kyuss - Muchas Gracias - The Best
Voto:
Anno: 2000
Produzione:
Genere: rock / stoner / psych
Scheda autore: Kyuss



I Kyuss sono uno dei segreti meglio mantenuti del mondo metal/alternativo degli anni 90. Hanno praticamente inventato un genere a se stante derivante sia dal metal che dal punk che dal blues, fatto centinaia di concerti, ispirato migliaia di persone in giro per il mondo e hanno praticamente vissuto nell'indifferenza dei grandi numeri. Da sciolti hanno raccolto tutto: Josh Homme fonda i QOTSA e tutti sappiamo come sia andata a finire, Jhon Garcia fonda prima gli Slo Burn poi gli Unida (prossimamente un disco su major!), i rimanenti hanno fondato i Chè o si sono infiltrati in altri gruppi (Unida, Qotsa, Fu Manchu). Eppure negli anni in cui erano in vita c'era chi li confondeva per un gruppo grunge (forse l'abbigliamento un po' trasandato e l'uso massiccio di droghe e alcol), chi per un gruppo metal (hanno addirittura fatto un tour con i Metallica!), chi non sapeva che pesci pigliare. I Kyuss ovviamente facevano un genere a se stante, un blues con le corde ribassate. Josh Homme era una specie di Chuck Berry metal, Jhon un Jim Morrison degli anni 90. La stampa lo battezzò stoner e da lì naquero una serie di cloni piuttosto inutili. Dopo questa mini storia eccoci a parlare dell'ultimo capitolo della band: un best of. Che Best of in realtà non è visto che contiene anche alcuni brani inediti o rari mentre NON contiene nessun brano strumentale, nè Green Machine! Perchè questo? Perchè la band non ha avuto peso nelle scelte della compilation, ma , anzi, ha saputo dell'uscita del disco circa una settimana prima che questi fossero nei negozi! Allora è un pacco? No, assolutamente no. Per i novizi è una vera manna dal cielo. Un nuovo mondo che si apre. Per gli esperti del gruppo è una buona occasione per risentire vecchi classici e per avere tutti assieme certi brani. L'unico motivo per sconsigliarne l'acquisto è se si possiedono TUTTE le traccie. Ma a quel punto sarete tanto Kyuss dipendenti da non poter fare a meno neanche di questo dischetto. Commento canzone per canzone?? Assolutamente no. I Kyuss sono stati abili nel creare un magma sonoro unico e riconoscibile. Ogni canzone è affascinante ed è facilissimo perdersi all'interno per scoprirne tutte le meraviglie. Un acquisto essenziale.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 5032 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

23/03/2011Trezzo Sull'AddaLive Music Club

NEWS


13/07/2011 Nick Oliveri Arrestato
09/05/2011 Show Speciale In Olanda
01/11/2010 Reunion Tour? Quasi

tAXI dRIVER consiglia

Clutch - Strange Cousins From The WestClutch
Strange Cousins From The West
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid
Mondo Generator - Cocaine RodeoMondo Generator
Cocaine Rodeo
Dozer - Beyond ColossalDozer
Beyond Colossal
Colt 38 - Colt ThirtyeightColt 38
Colt Thirtyeight
AA.VV - Daze Of The Underground - A Tribute To HawkwindAA.VV
Daze Of The Underground - A Tribute To Hawkwind
Queens Of The Stone Age - Q.O.T.S.A.Queens Of The Stone Age
Q.O.T.S.A.
Elder - The Gold & Silver SessionsElder
The Gold & Silver Sessions
Desert Sessions - Vol 9 - 10Desert Sessions
Vol 9 - 10
AA.VV. - Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1AA.VV.
Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1