´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Lacuna Coil - Unleashed Memories (Century Media)

Ultime recensioni

Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvńrjelsen - AtlasBesvńrjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
St÷ner - Totally...St÷ner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable
Come To Grief - When The World DiesCome To Grief
When The World Dies
Sirom - The Liquified Throne of SimplicitySirom
The Liquified Throne of Simplicity
Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice
Wyatt E. - Al Beluti DaruWyatt E.
Al Beluti Daru

Lacuna Coil - Unleashed Memories
Autore: Lacuna Coil
Titolo: Unleashed Memories
Etichetta: Century Media
Anno: 2001
Produzione:
Genere: metal / goth /

Voto:



I Lacuna Coil mi stupiscono ad ogni ascolto. Dal primo disco, passando per vari EP, hanno fatto passi da gigante. E giÓ allora mi facevano gridare al miracolo; perchŔ, al contrario dei loro compagni di etichetta Gathering, riescono a liberarsi quasi completamente dell'ingombrante derivazione metal per arrivare ad un sound originale e personalissimo. Ascoltando qualsiasi canzone dei Lacuna Coil sentirete le magie, le atmosfere e le emozioni che solo le voci di Cristina e Andrea riescono a dare. Ad iniziare con la splendida "Heir Of Dying Day" per terminare con l'altrettanto bella "Wave Of Anguish" sembra di avere a che fare con un gruppo con anni e anni di esperienza, mentre, in realtÓ, ne sono passati poco pi¨ di tre dall'esordio. Parlavo dei progressi. Quelli che si notano maggiormente sono quelli dei due cantanti: Cristina Ŕ fantastica e ora Andrea Ŕ molto meno fastidioso che in passato (a volte finiva per rovinare certi passaggi con l'uso non azzeccato della voce). Ora gli intrecci vocali sono studiati alla perfezione e donano quel tocco in pi¨ che manca necessariamente a band come i giÓ citati Gathering. E rispetto al gruppo di Anneke (che comunque adoro) hanno l'abilitÓ di scrivere canzoni efficacissime e memorabili. Siamo arrivati alla svolta. I Lacuna Coil sono diventati i capiscuola di un genere, cosa assolutamente assurda per un gruppo italiano. L'originalitÓ paga? Speriamo che le centinaia di stupidi gruppi metal che affolano il nostro stivale lo capiscano.

[Dale P.]

Canzoni significative: To Live Is To Hide, Senzafine, Purify.

.

Questa recensione Ú stata letta 4560 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Lacuna Coil - ComaliesLacuna Coil
Comalies
Lacuna Coil - KarmacodeLacuna Coil
Karmacode

Live Reports

14/07/2007MarconFrozen Rock Festival

NEWS


09/04/2009 Shallow Life In Streaming
07/07/2006 Le Date Europee
24/01/2006 Copertina di Karmacode
23/09/2005 In Arrivo Karmacode
12/01/2005 Lavori a Rilento
16/11/2004 Al Lavoro

tAXI dRIVER consiglia

Paatos - Silence Of Another KindPaatos
Silence Of Another Kind
Lacuna Coil - ComaliesLacuna Coil
Comalies
Woods Of Ypres - Woods 5Woods Of Ypres
Woods 5
Lacuna Coil - KarmacodeLacuna Coil
Karmacode
Lacuna Coil - Unleashed MemoriesLacuna Coil
Unleashed Memories