Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Sonic Citadel - Lightning Bolt (Thrill Jockey)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Lightning Bolt - Sonic Citadel
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Thrill Jockey
Anno: 2019
Produzione: Seth Manchester
Genere: rock / noise / experimental
Scheda autore: Lightning Bolt



Immaginate di ritrovarvi in un qualunque locale di Providence, negli USA. Di fronte ai vostri occhi, in totale guerrilla-style, un batterista mascherato suona come in preda ad un isterismo convulso e violento, farfugliando e urlando in un microfono di un telefono spiaccicato sulla bocca. In sua compagnia c’è un bassista, apparentemente più composto, che attraversa e sviluppa sonorità multiple basso/chitarra/banjo, il tutto arricchito da effetti d’ogni sorta.

Ma chi sono quindi i Lightning Bolt? Un duo che dipinge su un’unica tela noise, punk, drum’n’bass, hardcore, rock, non lasciando il benché minimo vuoto sonoro. Un concentrato di energia che persiste da ben 25 anni. E il nuovo album, Sonic Citadel? Rappresenta una sperimentazione al contrario, ovvero verso la melodia. Un processo inverso, una strada che riporta i Lightning Bolt, anche se solo per alcuni istanti, ad un pianeta più vicino alla terra, ad una struttura dei pezzi più canalizzata, ma sovraccaricata di incisioni, e linee vocali più definite.

Volete essere presi a pugni in faccia da una filastrocca per bambini? Eccovi "Blow to the Head". Avete un attitudine più punk-hardcore? "Hunker don’t" è d’obbligo. Irrimediabilmente alla ricerca di cacofonia e no sense? Ascoltate "Big Banger".

Con i Lightning Bolt non c’è scampo, ti accerchiano come una tempesta di sabbia e ti risucchiano nel loro vortice caotico e sonoro, lasciandoti piacevolmente disorientato e appagato.

[Eleonora Rocca]

Canzoni significative: Hüsker Don’t, Van Halen 2049.


Questa recensione é stata letta 286 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


15/08/2009 Early Delights A Novembre

tAXI dRIVER consiglia

Psychic Paramount - IIPsychic Paramount
II
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Putiferio - Ate Ate AtePutiferio
Ate Ate Ate
Eva Kant - Stand Up And KissEva Kant
Stand Up And Kiss
Dead Elephant - Lowest Shared DescentDead Elephant
Lowest Shared Descent
Il Teatro Degli Orrori - DellIl Teatro Degli Orrori
Dell'Impero Delle Tenebre
Melvins - A Senile AnimalMelvins
A Senile Animal
Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan
Zu - Live In HelsinkiZu
Live In Helsinki
Oneida - Happy New YearOneida
Happy New Year