Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie [ experimental ] pop elettronica

Lustmord - & Karin Park - Alter (Pelagic)

Ultime recensioni

Boris - Heavy Rocks 2022Boris
Heavy Rocks 2022
Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention

Lustmord - & Karin Park - Alter
Autore: Lustmord
Titolo: & Karin Park - Alter
Etichetta: Pelagic
Anno: 2021
Produzione:
Genere: experimental / ambient / drone

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta & Karin Park - Alter





Puoi fare uno splendido album formato solo da droni e voce? Si se ti chiami Lustmord e Karin Park. Lui è uno dei giganti dell'industrial e del dark ambient, in quarant'anni di attività ha collaborato con chiunque e ha prodotto album notevoli. Lei è un'artista art-pop svedese e, attualmente, anche metà del duo Arabrot. Non paga del recente album "Norwegian Gothic" (che per chi scrive vale più nei suoi interventi cantati) Karin ha unito le forze con Lustmord per un disco che è da mettere nello stereo e lasciare andare. Sebbene diviso in otto brani l'album è un unico flusso sonoro formato dal basi ultra basse e dalla splendida ed evocativa voce di Karin, a tratti simile a quella di Beth Gibbons dei Portishead. Quindi sofferta, intensa, malinconica ma anche molto potente.

Nelle note stampa vengono citati The Knife, Scott Walker, Robyn, Depeche Mode e Burial: sebbene siano esempi decisamente ingombranti il duo convince, lasciando all'ascoltatore uno strano senso di straniamento. Da provare anche lasciandolo andare nel sonno: chissà di cosa è capace.

[Dale P.]

Canzoni significative: Hiraeth, The Void Between.


Questa recensione é stata letta 199 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Lustmord - OtherLustmord
Other
Lustmord - Songs Of Gods And DemonsLustmord
Songs Of Gods And Demons
Lustmord - The OthersLustmord
The Others

NEWS


14/07/2006 Con King Buzzo

tAXI dRIVER consiglia

Golem Mecanique - Nona, Decima Et MortaGolem Mecanique
Nona, Decima Et Morta
Thurston Moore - Screen TimeThurston Moore
Screen Time
Zu - Terminalia AmazoniaZu
Terminalia Amazonia
Lustmord - & Karin Park - AlterLustmord
& Karin Park - Alter
Senyawa - AlkisahSenyawa
Alkisah
Sarah Davachi - Cantus, DescantSarah Davachi
Cantus, Descant
Fantomas - Delirium CordiaFantomas
Delirium Cordia
Anna Von Hausswolff - All Thoughts FlyAnna Von Hausswolff
All Thoughts Fly
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice