´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

MSW - Obliviosus (Gilead Media)

Ultime recensioni

Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time
Vorlust - Lick The FleshVorlust
Lick The Flesh

MSW - Obliviosus
Autore: MSW
Titolo: Obliviosus
Etichetta: Gilead Media
Anno: 2020
Produzione: MSW
Genere: metal / doom / black metal

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Mettere tutto se stesso in un disco. Quanti lo fanno? Quanti usano il formato "disco" per aprire se stessi e la propria vita di fronte agli altri. Per catarsi, per denuncia, per necessitÓ. Vengono in mente il recente disco dei Liturgy "Origin of the Alimonies", oppure "Caligula" di Lingua Ignota.

Probabilmente esistono decine di dischi mai usciti proprio perchŔ troppo "intimi". Di contro esistono un po' troppi dischi "generalisti", che non parlano di niente.

MSW, proveniente da Salem, Oregon, Ŕ uno dei session man di Mizmor e titolare del marchio Hell. Non un allegrone. E ascoltando "Obliviosus" capiamo perchŔ ha ben poco da esserlo. Il disco Ŕ un "concept" dedicato al fratello tossicodipendente e alla sua famiglia. Si parla di perdita, morte, dipendenza, abuso di sostanze, dolore, paura, depressione.

L'album Ŕ interamente suonato e registrato da MSW, con gli unici ospiti Gina Eygenhuysen dei Weeping Sores al violino e Karli Mcnutt alla voce.

"Obliviosus" Ŕ un piccolo capolavoro anche dal punto di vista musicale: una colata lavica di basse frequenze e riff monolitici, pesanti come macigni. Sludge, funeral doom, cascadian black metal e una punta di post rock: c'Ŕ tutto quello che potete desiderare.

[Dale P.]

Canzoni significative: O Brother, Obliviosus.

Questa recensione Ú stata letta 376 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Esoteric - Paragon Of DissonanceEsoteric
Paragon Of Dissonance
MSW - ObliviosusMSW
Obliviosus
Sleep - JerusalemSleep
Jerusalem
Thronehammer - Incantation RitesThronehammer
Incantation Rites
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Konvent - Puritan MasochismKonvent
Puritan Masochism
Messa - CloseMessa
Close
Devil - Time To RepentDevil
Time To Repent
Cough - Ritual AbuseCough
Ritual Abuse
Unearthly Trance - ElectrocutionUnearthly Trance
Electrocution