Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Grungetown Hooligans II - Mantar (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

Mantar - Grungetown Hooligans II
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2020
Produzione: Hanno Klänhardt
Genere: metal / sludge / grunge
Scheda autore: Mantar



Mantar è un duo tedesco che si fece notare nel 2014 con il debutto "Death By Burning" uscito per Svart in cui venivano mescolati black metal, sludge, punk, noise rock come una versione più grezza dei Black Cobra.

Dopo due album pubblicati per Nuclear Blast, non proprio l'etichetta giusta per loro, si autoproducono "Grungetown Hooligans II" disco di cover di Babes In Toyland, L7, 7 Year Bitch, Sonic Youth, Jesus Lizard, Mudhoney e Mazzy Star.

Se può sembrare strano che una band con un certo tipo di sound possa approcciarsi seriamente con l'alternative rock anni 90 non dimenticate che grunge, riot grrrls e noise rock hanno una base ruvida, sporca, rumorosa e ulcerosa tanto quanto certo heavy metal, se non di più.

In più i Mantar, subito dopo la guerra fredda, scoprirono e amarono queste band da adolescenti ribelli grazie al loro sound aggressivo e all'attitudine senza compromessi. E' forse vietato amare grunge e black metal?

Finalmente, dopo il pregevole lavoro dei Thou con le cover dei Nirvana, il "grunge sound" viene sviscerato nella sua attitudine più sincera e punk con dei suoni heavy e ribassati. Innanzi tutto stupisce la scelta di parecchie cover di band "riot" come L7, Babes in Toyland e, soprattutto, 7 Year Bitch la cui splendida "Knot" è forse l'apice del disco. Mentre "Puss" dei Jesus Lizard è una scelta abbastanza scontata, "100%" dei Sonic Youth è decisamente eccitante e "Ghost Highway" sorprendente. "Who You Drivin' Now" è un'altra scelta particolare essendo un brano minore dei Mudhoney.

In sintesi se amate queste band e i Mantar (come il sottoscritto) è un acquisto obbligatorio, altrimenti sarebbe meglio rivedere i vostri gusti. Mettetevi la camicia di flanella e godetevi questa bellissima raccolta!

[Dale P.]

Canzoni significative: Knot, 100%, Bruise Violet.

Questa recensione é stata letta 199 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Firebreather - Under A Blood MoonFirebreather
Under A Blood Moon
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Akimbo - Navigating The BronzeAkimbo
Navigating The Bronze
Lair Of The Minotaur - War Metal Battle MasterLair Of The Minotaur
War Metal Battle Master
Black Cobra - ChronomegaBlack Cobra
Chronomega
Keelhaul - Triumphant Return To ObscurityKeelhaul
Triumphant Return To Obscurity
Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Rwake - RestRwake
Rest
Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom
Facedowninshit - Nothing Positive Only NegativeFacedowninshit
Nothing Positive Only Negative