Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Dusty Notes - Meat Puppets (Megaforce)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

Meat Puppets - Dusty Notes
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Megaforce
Anno: 2019
Produzione: Jeremy Parker
Genere: rock / alternative / country
Scheda autore: Meat Puppets



I Meat Puppets arrivano con "Dusty Notes" al traguardo del quindicesimo disco e lo festeggiano con tutti i membri storici. I ritrovati fratelli Cris e Curt Kirkwood hanno infatti reclutato (dopo parecchi tentennamenti) lo storico batterista Derrick Bostrom aggiungendo alla lineup il figlio di Cris, Elmo, e il tastierista Ron Stabinsky. In formazione allargata diventano in pratica una big band da sagra redneck con i membri liberi di spaziare con banjo, contrabbasso, percussioni e pianoforte. Ma quanto sarebbero più belle le sagre se ospitassero band come i Meat Puppets?

Ascoltare "Dusty Notes" è l'ennesimo piacere per le orecchie: le melodie semplici e appiccicose di Curt (che ha scritto tutto il disco a parte "Sea Of Heartbreak") suonano bene sia in modalità "rock" che in quelle "country". E benchè gli episodi folk siano in maggioranza la band non lesina rockettoni duri. Ascoltate per esempio "Vampyr's Winged Fantasy" che ci rimanda ai dischi del trio di 20/30 anni fa.

Non so quanto possano guadagnare i Meat Puppets ad ogni disco, così come immagino continuino a muoversi in tour con furgoni scassati per un centinaio di vecchi nostalgici che li hanno conosciuti tramite i Nirvana. Proprio per questo ogni volta che esce un loro album mi commuovo: la loro voglia di suonare quel rock/country sbilenco che dal 1982 li ha condannati al costante insuccesso non ha eguali. C'è chi ha i Creedence Clearwater Revival come gruppo del cuore, io ho i Meat Puppets.

[Dale P.]

Canzoni significative: Warranty, Outflow.


Questa recensione é stata letta 212 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Meat Puppets - Golden LiesMeat Puppets
Golden Lies
Meat Puppets - IIMeat Puppets
II

tAXI dRIVER consiglia

Meganoidi - And Then We Met Impero EPMeganoidi
And Then We Met Impero EP
Wellwater Conspiracy - The Scroll And Its CombinationsWellwater Conspiracy
The Scroll And Its Combinations
Mudhoney - Since WeMudhoney
Since We've Become Translucent
Chelsea Wolfe - ApokalypsisChelsea Wolfe
Apokalypsis
Primus - Animals Should Not Try To Act Like PeoplePrimus
Animals Should Not Try To Act Like People
TV On The Radio - Return To Cookie MountainTV On The Radio
Return To Cookie Mountain
Santo Niente - Il Fiore DellSanto Niente
Il Fiore Dell'Agave
Carusella - CarusellaCarusella
Carusella
Strokes, The - Room On FireStrokes, The
Room On Fire
White Stripes - ElephantWhite Stripes
Elephant