Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Meat Puppets - Golden Lies (Atlantic)

Ultime recensioni

Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null

Meat Puppets - Golden Lies
Autore: Meat Puppets
Titolo: Golden Lies
Anno: 2000
Produzione:
Genere: rock / alternative /

Voto:



La cosa che stupisce di pi di questo disco vedere ancora la firma di una major dietro un disco dei Meat Puppets. Perch fra tutti i gruppi che avevano firmato per una major grazie a Kurt Cobain solo i Meat Puppets hanno resistito (Melvins, Jesus Lizard, Fluid ecc ecc ora o si sono sciolti o sono tornati alle indie). Cosa vuol dire questo? Niente. I Meat Puppets rimangono sempre uguali e continuano a fare un'onesto rock americano. Certo sono lontani i tempi della SST e del secondo mitico album (sigh se pensate che in quei tempi esistevano ancora i Black Flag mi viene da piangere) ma la classe di Curt Kirkwood sempre la stessa. Gi, della formazione originale rimasto solo Curt. Ma poco cambia visto che gli appassionati sapranno che Curt scriveva quasi tutte le canzoni.

Venendo al disco. Fa specie sentire "Golden Lies" di questi tempi. Chitarre grintose, riff orecchiabili e ritornelli cantabilissimi uniti ad assoli splendidi e ispirati. Grunge? Bh i Meat Puppets si sono infilati di forza nel filone e un po' hanno contribuito a farlo nascere (chiedere a Chris Cornell cosa pensa del gruppo). Grunge vero, quello della fine degli anni 80, quando i Pearl Jam non esistevano e i Mudhoney erano il gruppo di Seattle pi famoso al mondo. Parecchio nostalgico a dire il vero. In certe occasioni (specialmente in "I Quit") sembra di sentire Neil Young. In altre si sente odore dei Soundgarden pi psichedelici, e in altre ancora si sente il meglio della rock alternativo americano.

In definitiva un gran bel disco, se amate i Meat Puppets andate sul sicuro. Chi non li conosce o li ha scoperti solo grazie all'unplugged dei Nirvana (devo forse ricordarmi che "Plateu", "Lake Of Fire" e "Oh Me" le hanno scritte i fratelli Kirkwood e non il buon vecchio Kurt?) sarebbe meglio che acquistassero le cose vecchie firmate SST.

[Dale P.]

Canzoni significative: Armed & Stupid, I Quit, Take Off Your Clothes.

.

Questa recensione stata letta 3287 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Meat Puppets - Dusty NotesMeat Puppets
Dusty Notes
Meat Puppets - IIMeat Puppets
II

tAXI dRIVER consiglia

Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Santo Niente - Il Fiore DellSanto Niente
Il Fiore Dell'Agave
Tomahawk - TomahawkTomahawk
Tomahawk
Strokes, The - Is This ItStrokes, The
Is This It
Helms Alee - NoctilucaHelms Alee
Noctiluca
Kim Gordon - No Home RecordKim Gordon
No Home Record
Division Of Laura Lee - Black CityDivision Of Laura Lee
Black City
Helms Alee - Keep This Be The WayHelms Alee
Keep This Be The Way
Andrew W.K. - I Get WetAndrew W.K.
I Get Wet
LetLet's Get Lost
...I Remember Yesterday When I Was Grey