´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Might - Might (Exile On Mainstream)

Ultime recensioni

Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage

Might - Might
Autore: Might
Titolo: Might
Etichetta: Exile On Mainstream
Anno: 2020
Produzione: Might
Genere: metal / sludge / black metal

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Might





Personalmente una delle migliori scoperte del festival Roadburn Redux Ŕ stata quella dei Might. Formati dai coniugi Ana Muhi (voce, basso) e Sven Missullis (chitarra, batteria, voce) la band Ŕ nata in pieno lockdown e proprio durante la pandemia ha registrato il disco d'esordio, pubblicato dalla Exile On Maistream.

Might sono grezzi, sporchi, super distorti e apparentemente banali. Tecnicamente limitati. Eppure proprio l'insieme dei "difetti" diventa un grande pregio. GiÓ perchŔ riescono a creare una atmosfera lugubre, sinistra e malsana quasi come dei Misfits in versione sludge. O i Dead Moon alla prese con il repertorio dei Melvins.

Musicalmente mescolano piuttosto grossolanamente riff sabbathiani ribassati e iper saturi (tra sludge e drone metal) e black metal (quello primordiale tipo Darkthrone). Marito e moglie si dividono l'uso della voce, che in generale Ŕ piuttosto raro, e preferiscono invece perdersi in divagazioni acide, vagamente stoner, ma sempre piuttosto minimali. Quando non graffia il suo basso generando scosse telluriche casuali Ana evoca spiriti con timbro ossianico che potrebbe ricordare Jex Thoth o, andando indietro nel tempo, i Coven.

"Might" Ŕ un disco che nella sua semplicitÓ va dritto al cuore, ed Ŕ in grado di svettare fra le decine di produzioni iper pompate e iper pompose grazie al suo essere "true" in maniera sincera. Artigianato in musica. Disponibile esclusivamente in vinile con CD allegato. Anche questa Ŕ classe.

[Dale P.]

Canzoni significative: Vampire, Possession.

Questa recensione Ú stata letta 513 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Might - AbyssMight
Abyss

tAXI dRIVER consiglia

Overmars - Affliction, Endocrine...VertigoOvermars
Affliction, Endocrine...Vertigo
High On Fire - Snakes For The DivineHigh On Fire
Snakes For The Divine
Down - IIDown
II
Torche - AdmissionTorche
Admission
Mastodon - Call Of The MastodonMastodon
Call Of The Mastodon
Lair Of The Minotaur - War Metal Battle MasterLair Of The Minotaur
War Metal Battle Master
Possessor - Damn The LightPossessor
Damn The Light
Ufomammut - Opus AlterUfomammut
Opus Alter
Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fight Amp - Hungry For NothingFight Amp
Hungry For Nothing