´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

No Comfort - Monolord (Relapse)

Ultime recensioni

Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Gu­nadˇttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Gu­nadˇttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Canĺt Have Love, I Want PowerHalsey
If I Canĺt Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On
Jadsa - Olho de VidroJadsa
Olho de Vidro

Monolord - No Comfort
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Relapse
Anno: 2019
Produzione: Kim Gravander
Genere: metal / doom / sludge
Scheda autore: Monolord



I Monolord sono degli allegri cialtroni provenienti dalla Svezia con all'attivo tre dischi per Riding Easy: "Empress Rising", "Vaenir" e "Rust". Dischi che hanno inserito di prepotenza la band fra le migliori formazioni doom sludge mondiali. Suono pachidermico, iperdistorto e ribassato: il trio era in grado di rivaleggiare con formazioni mastodontiche come Slomatics e Conan.

Con "No Comfort" cambiano campionato passando per la semi-major Relapse, casa di pesi massimi come Yob, Bongzilla, Red Fang, Windhand, Iron Monkey, Obsessed, Unearthly Trance, Inter Arma. E se Ŕ con loro che i Monolord si devono paragonare, mi dispiace, ma il trio svedese ne esce piuttosto a pezzi.

Certo, i riff monolitici sabbathiani (o "alla Sleep") sono sempre presenti, la pesantezza non Ŕ diminuita ma per quanto mi riguarda le band citate sopra rimangono di un altro livello. Per scrittura, originalitÓ e carisma. Tra l'altro la prima facciata non regala granchŔ di interessante, mentre cambiando lato possiamo ascoltare qualche divagazione pi¨ sofisticata e meno legata ai clichŔ del genere.

Fa onore ai Monolord non aver snaturato la loro natura salendo di categoria ma Ŕ lecito chiedere qualcosa di pi¨. Non una commercializzazione del suono, ma magari una ricerca pi¨ particolare del riff e del timbro, qui non molto diverso da una band di esordienti.

[Dale P.]

Canzoni significative: Skywards, Alone Together, No Comfort.


Questa recensione Ú stata letta 229 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Middian - Age EternalMiddian
Age Eternal
MSW - ObliviosusMSW
Obliviosus
Salome - TerminalSalome
Terminal
Thronehammer - Incantation RitesThronehammer
Incantation Rites
Cough - Ritual AbuseCough
Ritual Abuse
Esoteric - Paragon Of DissonanceEsoteric
Paragon Of Dissonance
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell