Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Motel - Ninefold (Loudblast)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

Ninefold - Motel
Voto:
Etichetta: Loudblast
Anno: 2003
Produzione:
Genere: metal / nu-metal /
Scheda autore: Ninefold



Non ci speravo più...anzi, non avrei mai pensato che una band italiana suonasse così straniera. Il paragone con Tool, A Perfect Circle e Dredg è d'obbligo quanto insolito! I Ninefold sono capaci di fondere potenza, rabbia, delicatezza, malinconia, affrontando il tutto con sensibilità e raffinatezza tecnico-compositiva. Ognuna delle 13 "camere" di Motel racchiude un microcosmo tutto da esplorare. Ogni brano ha un'architettura sonora fatta di riff, bridge, divagazioni, tutti sviluppi di un progetto unitario ma poliedrico, che speriamo riuscirà a portare la band al successo sia dentro che fuori i confini italiani. E' impossibile non essere travolti dal loro songwriting, che rende ogni "stanza" di Motel un percorso attraverso esperienze contrastanti ma equilibrate: dal grunge al prog- metal, dallo stacco quasi industrial di "Milk Box" che spezza un'atmosfera acustica, per non parlare delle ritmiche dispari sparse a "tradimento", come per non farci mai smettere di stare in allerta (il 7/4 di "Porno Tea" ne è un esempio). Non mancano traccie strumentali, "Vampire Supermarket", e "Simon x". La voce (Antonio Crispino) dimostra capacità di accarezzare dolcemente e di graffiare concitata, grintosa, efficasissima. E' facile notare una coloritura vocale vicina al supremo Maynard J. Keenan, ma il dono della Natura non lo ha distolto dalla ricerca di un' interpretazione personale. L'ascolto scorre veloce nonostante i suoi 64 minuti di durata. Motel sorge in una posizione incantevole, ha solide fondamenta e parecchio divertimento da offrire... Perchè non visitarlo?

Canzoni Significative: Amnion, The sleeper, Tester, Dounat boy (and his chocolate girlfriend), Amigdala

[Shizu]

Questa recensione é stata letta 3259 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Deftones - Around The FurDeftones
Around The Fur
Papa Roach - InfestPapa Roach
Infest
Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP
Korn - KornKorn
Korn
Amen - WeAmen
We've Come For Your Parents
Korn - Life Is PeachyKorn
Life Is Peachy
Incubus - Make YourselfIncubus
Make Yourself
Incubus - S.C.I.E.N.C.E.Incubus
S.C.I.E.N.C.E.
Spineshank - The Height Of CallousnessSpineshank
The Height Of Callousness
Snot - Strait UpSnot
Strait Up