Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Oginoknaus - Oginoknaus (Vacation House)

Ultime recensioni

Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Neptunian Maximalism - EonsNeptunian Maximalism
Eons

Oginoknaus - Oginoknaus
Voto:
Etichetta: Vacation House
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / noise /
Scheda autore: Oginoknaus



Se nella bio leggo riferimenti a Jesus Lizard, Sonic Youth, Slint, Shellac e Pixies ho nella mia testa dei riferimenti sonori ben precisi, per quanto sbilenchi. Metto il CD nel lettore, incuriosito (quelle band sono tra le mie preferite in assoluto) ma anche sicuro che non ne sarebbe uscito niente di lontanamente paragonabile ai quei mostri sacri. La produzione di David Lenci mi aiutò ad inserire automaticamente gli Oginoknaus fra le tante band italiane di post-noise (tipo quelle che affollano il comunque ottimo catalogo Psychotica).

Invece... per fortuna in casa Vacation devono essere sordi, o probabilmente mi è sfuggito qualcosa. Niente Jesus Lizard, niente Sonic Youth nè Slint, Shellac e Pixies. Ma un bel po' di dark sound: un po' Joy Division, un po' Interpol, un po' Swans e uno sputo di Neurosis. Band di questo genere sono rare da trovare e quindi ci teniamo stretti gli Oginoknaus che hanno confezionato un esordio, sì perfettibile, ma anche tremendamente bello. Lento incedere inesorabile verso la morte con la svogliatezza slacker di chi vuole tentare anche questa strada anche se porterà alla negazione della vita.

Nessuna furbizia sonora (nè di marketing, a quanto pare), un libretto che più scarno non si può e alcune delle canzoni più gelide sentite in questo freddo inverno. Oginoknaus non è un disco, è un mantra tribale di evocazione demoniaca.

Se avete il cuore nero non potete farne a meno.

[Dale P.]

Canzoni significative: When I Cry For You, Trompe La Mort.

Questa recensione é stata letta 3097 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

High Confessions, The - Turning Lead Into Gold With The High ConfessionsHigh Confessions, The
Turning Lead Into Gold With The High Confessions
Dead Elephant - Sing The Separation EPDead Elephant
Sing The Separation EP
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Tropical Fuck Storm - BraindropsTropical Fuck Storm
Braindrops
Tropical Trash - Southern Indiana Drone FootageTropical Trash
Southern Indiana Drone Footage
Metz - Atlas VendingMetz
Atlas Vending
Tricot - ???Tricot
???
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Sonic Youth - Rather RippedSonic Youth
Rather Ripped
Cunts - CuntsCunts
Cunts