Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Onelinedrawing - Visitor (Jade Tree)

Ultime recensioni

Afsky - Om hundrede rAfsky
Om hundrede r
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
Bri - Corpos TransparentesBri
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Misyrming - Me HamriMisyrming
Me Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade

Onelinedrawing - Visitor
Autore: Onelinedrawing
Titolo: Visitor
Anno: 2002
Produzione:
Genere: punk / emo /

Voto:



Jonah Matranga era il leader dei Far e ora nei New End Original. La sua voce incarna l'emo ed una delle migliori della scena mondiale. Gruppi emo e no (pensate ai Deftones) non fanno altro che incensarlo come cantante e come autore. Questi Onelinedrawing sono il suo progetto solista. Accompagnato da una chitarra e da qualche campionamento Jonah si abbandona al suo istinto e, imbracciando la chitarra, canta con il suo fare intimo e un po' malinconico. L'emo, bene che lo capiate subito, il genere da cameretta in cui l'ascoltatore ascolta la band con le lacrime agli occhi pensando alla sua storia finita male. E questo emo acustico. Una versione meno enfatica ma pi depressa dei succitati Far. O, pensando pi poeticamente, come suonerebbero gli Smiths se fossero nati in America e avessero ascoltato i Sunny Day Real Estate. Matranga, comunque, rimane un grandissimo cantautore, al di l del genere e delle ispirazioni. In lui si sentono echi di Radiohead, Nick Drake e U2, ma a svettare su tutto la sua voce, spettacolare e tristissima. Se siete tristi e vi piace cullarvi in questo stato d'animo, "Visitor" il disco migliore per l'occasione!

[Dale P.]

Canzoni significative: Bitte Ein Kuss, Perfect Pair, Candle Song.

Questa recensione stata letta 2819 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Jimmy Eat World - Bleed AmericanJimmy Eat World
Bleed American
Rival Schools - United By FateRival Schools
United By Fate
Onelinedrawing - VisitorOnelinedrawing
Visitor