Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

The Slow Fade Of Loving Things - Osian (Rising Works)

Ultime recensioni

Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
OnsÚgen Ensemble - FearOnsÚgen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio

Osian - The Slow Fade Of Loving Things
Voto:
Etichetta: Rising Works
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / nu-metal /
Scheda autore: Osian



GiÓ da Ecforia sentivo qualcosa bollire in pentola, e degli Osian non volevo farmi scappare il secondo lavoro.

Prodotto da Frank Andiver (Ex Labyrinth, Wonderland, Mandragora Scream...) ed italiani, non privi di due ep e un un buon esordio, fanno pi¨ o meno tutto quello che ti aspetti dalla classica band alienata metal che non ha simpatia per spade, scudi, assoli e falsetti.

Leggi crossover, nu-metal. Quant'altro sia stato gettato in musica negli ultimi 10 anni che prevede melodia e rabbia.

Funzionano bene, fin troppo, le melodie e il cantato. A volte sento l'eco di Dez Fafara e i suoi Coal Chamber, ma solo nella timbrica pi¨ spinta, altre volte sento veramente il succo del disco, lo sbiadirsi delle cose che si amano. Mi convincono di meno alcuni riff, alcune aperture che non osano abbastanza. The fade of the loving things non Ŕ un disco oggettivamente imperdibile, non rappresenta un apice artistico irripetibile e tantomeno qualcosa di effettivamente nuovo, mentre gli Osian sono una delle realtÓ pi¨ interessanti nel panorama estremo alternativo italiano, al di lÓ delle fisse mentali dei deja-v¨ e del giÓ sentito.

Nulla di nuovo dal fronte, ma sicuramente Ŕ qualcosa di pienamente meritevole.

[ThrasherXXX]

Canzoni significative: The fade of the loving things, Blue wool fileds, Noir.

Questa recensione Ú stata letta 3868 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Snot - Strait UpSnot
Strait Up
Deftones - AdrenalineDeftones
Adrenaline
Amen - WeAmen
We've Come For Your Parents
Miocene - A Pefect Life With A View Of The SwampMiocene
A Pefect Life With A View Of The Swamp
Incubus - Make YourselfIncubus
Make Yourself
Mad Capsule Markets - Osc DisMad Capsule Markets
Osc Dis
Guilty Method - TouchGuilty Method
Touch
Ninefold - MotelNinefold
Motel
Magazine Du Kakao - BazumMagazine Du Kakao
Bazum
Korn - IssuesKorn
Issues