Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Paatos - Silence Of Another Kind (SPV)

Ultime recensioni

London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable
Come To Grief - When The World DiesCome To Grief
When The World Dies
Sirom - The Liquified Throne of SimplicitySirom
The Liquified Throne of Simplicity
Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice

Paatos - Silence Of Another Kind
Autore: Paatos
Titolo: Silence Of Another Kind
Etichetta: SPV
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / goth / progressive

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Il mondo discografico è proprio strano. Soprattutto la divisione in generi nel mondo metal. Spesso le etichette si innamorano di band che non dovrebbero interessare assolutamente il metallaro medio. Eppure, sono in grado di crearsi un seguito di culto che in un contesto diverso (quello giusto?) forse non riuscirebbero ad ottenere.

Si parla dei Paatos, ma lo stesso si potrebbe dire di band come Klimt1918 e The Gathering.

Band che abiurano riffing e doppio pedale a favore di atmosfere rarefatte, psichedeliche e molto notturne.

I Paatos sono musicalmente vicini agli ultimi The Gathering, sia per la voce femminile che per il flirt verso il trip-hop e gli arrangiamenti "colti" ma hanno dalla loro anche un ingombrante (ma non molesto) background progressive (o addirittura classicheggiante) che li avvicina alle maestose band che occupavano i palchi negli anni 70.

Paatos sono quindi una band completa, raffinata ed elegante, senza grandi difetti. Di quelle che non puoi altro che consigliare senza grosse riserve. Anzi, una riserva però ce l'avrei: i ritmi sono parecchio blandi e sognanti; coloro che cercano dalla musica forza e ignoranza dovrebbero tenersi lontani da questo "Silence Of Another Kind". Tutti gli altri si buttino all'ascolto!

[Dale P.]

Canzoni significative: Your Misery, Still Standing.


Questa recensione é stata letta 2676 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Lacuna Coil - KarmacodeLacuna Coil
Karmacode
Woods Of Ypres - Woods 5Woods Of Ypres
Woods 5
Lacuna Coil - Unleashed MemoriesLacuna Coil
Unleashed Memories
Lacuna Coil - ComaliesLacuna Coil
Comalies
Paatos - Silence Of Another KindPaatos
Silence Of Another Kind