Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Silence Of Another Kind - Paatos (SPV)

Ultime recensioni

En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet

Paatos - Silence Of Another Kind
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: SPV
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / goth / progressive
Scheda autore: Paatos



Il mondo discografico è proprio strano. Soprattutto la divisione in generi nel mondo metal. Spesso le etichette si innamorano di band che non dovrebbero interessare assolutamente il metallaro medio. Eppure, sono in grado di crearsi un seguito di culto che in un contesto diverso (quello giusto?) forse non riuscirebbero ad ottenere.

Si parla dei Paatos, ma lo stesso si potrebbe dire di band come Klimt1918 e The Gathering.

Band che abiurano riffing e doppio pedale a favore di atmosfere rarefatte, psichedeliche e molto notturne.

I Paatos sono musicalmente vicini agli ultimi The Gathering, sia per la voce femminile che per il flirt verso il trip-hop e gli arrangiamenti "colti" ma hanno dalla loro anche un ingombrante (ma non molesto) background progressive (o addirittura classicheggiante) che li avvicina alle maestose band che occupavano i palchi negli anni 70.

Paatos sono quindi una band completa, raffinata ed elegante, senza grandi difetti. Di quelle che non puoi altro che consigliare senza grosse riserve. Anzi, una riserva però ce l'avrei: i ritmi sono parecchio blandi e sognanti; coloro che cercano dalla musica forza e ignoranza dovrebbero tenersi lontani da questo "Silence Of Another Kind". Tutti gli altri si buttino all'ascolto!

[Dale P.]

Canzoni significative: Your Misery, Still Standing.


Questa recensione é stata letta 2571 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Lacuna Coil - Unleashed MemoriesLacuna Coil
Unleashed Memories
Woods Of Ypres - Woods 5Woods Of Ypres
Woods 5
Paatos - Silence Of Another KindPaatos
Silence Of Another Kind
Lacuna Coil - KarmacodeLacuna Coil
Karmacode
Lacuna Coil - ComaliesLacuna Coil
Comalies