´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Silence Of Another Kind - Paatos (SPV)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Paatos - Silence Of Another Kind
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: SPV
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / goth / progressive
Scheda autore: Paatos



Il mondo discografico Ŕ proprio strano. Soprattutto la divisione in generi nel mondo metal. Spesso le etichette si innamorano di band che non dovrebbero interessare assolutamente il metallaro medio. Eppure, sono in grado di crearsi un seguito di culto che in un contesto diverso (quello giusto?) forse non riuscirebbero ad ottenere.

Si parla dei Paatos, ma lo stesso si potrebbe dire di band come Klimt1918 e The Gathering.

Band che abiurano riffing e doppio pedale a favore di atmosfere rarefatte, psichedeliche e molto notturne.

I Paatos sono musicalmente vicini agli ultimi The Gathering, sia per la voce femminile che per il flirt verso il trip-hop e gli arrangiamenti "colti" ma hanno dalla loro anche un ingombrante (ma non molesto) background progressive (o addirittura classicheggiante) che li avvicina alle maestose band che occupavano i palchi negli anni 70.

Paatos sono quindi una band completa, raffinata ed elegante, senza grandi difetti. Di quelle che non puoi altro che consigliare senza grosse riserve. Anzi, una riserva per˛ ce l'avrei: i ritmi sono parecchio blandi e sognanti; coloro che cercano dalla musica forza e ignoranza dovrebbero tenersi lontani da questo "Silence Of Another Kind". Tutti gli altri si buttino all'ascolto!

[Dale P.]

Canzoni significative: Your Misery, Still Standing.


Questa recensione Ú stata letta 2541 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Woods Of Ypres - Woods 5Woods Of Ypres
Woods 5
Lacuna Coil - KarmacodeLacuna Coil
Karmacode
Lacuna Coil - Unleashed MemoriesLacuna Coil
Unleashed Memories
Paatos - Silence Of Another KindPaatos
Silence Of Another Kind
Lacuna Coil - ComaliesLacuna Coil
Comalies