Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Infest - Papa Roach (Dreamworks)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Papa Roach - Infest
Voto:
Anno: 2000
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / crossover
Scheda autore: Papa Roach



Una grande sorpresa questo disco. Mi aspettavo un gruppo crossover tipo i Crazy Town che fanno una canzone nei gusti dei giovani americani (parti rappate e ritornello melodico con una bella dose di chitarre alla Korn) e un album per sfruttare il momento. E invece... I Papa Roach sono un gruppo grunge. Grunge del 2000. Più evoluti dei Godsmack e meno nostalgici dei Full Devil Jacket, i Papa Roach ci regalano un disco veramente bello. Certo, grunge nel 2000 significa mettere una parte rappata appena si può; ma la bella voce del cantante si fa perdonare certe cose e riesce comunque a trasmettere dolore e depressione nelle parti cantate. Non sono degli sprovveduti. Guardatevi il video di "The Last Resort". Nelle camerette riuscirete a vedere tutte le ispirazioni del gruppo: poster di Korn, Nirvana, Black Flag e addirittura un ragazzo con la maglietta Straight Edge. La mia speranza è che con il successo di questa canzone (forse la più debole e commerciale del disco) non induca il gruppo a diventare uno dei tanti cloni dei LimpBizkit. Non ce ne sarebbe proprio bisogno. Intanto viaggiano nella top ten americana rimanendo bellamente ignorati da noi. Come era successo ai tempi per i gruppi grunge. Ascoltatelo questo disco, non ve ne pentirete.

[Dale P.]

Canzoni significative: Infest, Between Angels & Insects, Blood Brothers.

Questa recensione é stata letta 3757 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Mudvayne - The End Of All Things To ComeMudvayne
The End Of All Things To Come
System Of A Down - ToxicitySystem Of A Down
Toxicity
Ninefold - MotelNinefold
Motel
Papa Roach - InfestPapa Roach
Infest
Sikth - The Trees Are Dead & Dried Out Wait For SomethingSikth
The Trees Are Dead & Dried Out Wait For Something
Thisgust - ThisgustThisgust
Thisgust
Magazine Du Kakao - BazumMagazine Du Kakao
Bazum
Dog Fashion Disco - Anarchist Of Good TasteDog Fashion Disco
Anarchist Of Good Taste
Mad Capsule Markets - 010Mad Capsule Markets
010
System Of A Down - Steal This Album!System Of A Down
Steal This Album!