´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Pyrithe - Monuments to Impermanence (Gilead Media)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

Pyrithe - Monuments to Impermanence
Autore: Pyrithe
Titolo: Monuments to Impermanence
Etichetta: Gilead Media
Anno: 2022
Produzione: Spenser Morris
Genere: metal / sludge / progressive

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Monuments to Impermanence





Dalla sua uscita ho ascoltato "Monuments To Impermanence" decine di volte eppure non sono ancora riuscito a metterlo perfettamente a fuoco. Ed entrambi sono ottimi segni: spesso la longevitÓ di un disco appena uscito si consuma nelle prime ore o al massimo nei primi giorni salvo affievolirsi con il passare del tempo. In pi¨ la comprensione immediata di un disco ne toglie spesso lo stimolo mentale di studiarlo, capirlo, trovarne appigli.

L'esordio dei Pyrithe, trio di Pittsburgh, Ŕ cervellotico eppure di grande impatto. Loro si definiscono Progressive / Experimental Sludge e in effetti vengono da quello splendido mondo in cui il metal e l'hardcore si fonde generando uno strano ibrido molesto e ne aggiungono elementi progressivi e direi anche post metal e black metal. Pensate ad un calderone in cui si uniscono Mastodon, Kylesa, Lesbian (ve li ricordate? erano fantastici!), Isis, Neurosis e altre diavolerie assortite.

Aiutati da un discreto numero di collaboratori (tra cui la loro prima cantante Vicky Carbone) i Pyrithe confezionano un album che porta finalmente una boccata di aria putrida nell'ambiente particolarmente stagnante del genere e, lo dico senza timore di smentita, sarÓ nella top dei dischi dell'anno.

Prendete tutto il tempo che vi serve per amarlo: non ve ne pentirete!

[Dale P.]

Canzoni significative: In Praise Of The Enochian Trickster, Earthen Anchors.


Questa recensione Ú stata letta 492 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Somnuri - Nefarous WaveSomnuri
Nefarous Wave
Mares Of Thrace - The ExileMares Of Thrace
The Exile
Facedowninshit - Nothing Positive Only NegativeFacedowninshit
Nothing Positive Only Negative
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box
Overmars - Affliction, Endocrine...VertigoOvermars
Affliction, Endocrine...Vertigo
Rainbow Grave - No YouRainbow Grave
No You
Down - IIDown
II
Pyrithe - Monuments to ImpermanencePyrithe
Monuments to Impermanence
Gersch, The - The GerschGersch, The
The Gersch