Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Pyrithe - Monuments to Impermanence (Gilead Media)

Ultime recensioni

London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable
Come To Grief - When The World DiesCome To Grief
When The World Dies
Sirom - The Liquified Throne of SimplicitySirom
The Liquified Throne of Simplicity
Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice

Pyrithe - Monuments to Impermanence
Autore: Pyrithe
Titolo: Monuments to Impermanence
Etichetta: Gilead Media
Anno: 2022
Produzione: Spenser Morris
Genere: metal / sludge / progressive

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Monuments to Impermanence





Dalla sua uscita ho ascoltato "Monuments To Impermanence" decine di volte eppure non sono ancora riuscito a metterlo perfettamente a fuoco. Ed entrambi sono ottimi segni: spesso la longevità di un disco appena uscito si consuma nelle prime ore o al massimo nei primi giorni salvo affievolirsi con il passare del tempo. In più la comprensione immediata di un disco ne toglie spesso lo stimolo mentale di studiarlo, capirlo, trovarne appigli.

L'esordio dei Pyrithe, trio di Pittsburgh, è cervellotico eppure di grande impatto. Loro si definiscono Progressive / Experimental Sludge e in effetti vengono da quello splendido mondo in cui il metal e l'hardcore si fonde generando uno strano ibrido molesto e ne aggiungono elementi progressivi e direi anche post metal e black metal. Pensate ad un calderone in cui si uniscono Mastodon, Kylesa, Lesbian (ve li ricordate? erano fantastici!), Isis, Neurosis e altre diavolerie assortite.

Aiutati da un discreto numero di collaboratori (tra cui la loro prima cantante Vicky Carbone) i Pyrithe confezionano un album che porta finalmente una boccata di aria putrida nell'ambiente particolarmente stagnante del genere e, lo dico senza timore di smentita, sarà nella top dei dischi dell'anno.

Prendete tutto il tempo che vi serve per amarlo: non ve ne pentirete!

[Dale P.]

Canzoni significative: In Praise Of The Enochian Trickster, Earthen Anchors.


Questa recensione é stata letta 202 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Time To Burn - Starting PointTime To Burn
Starting Point
Kylesa - Static TensionKylesa
Static Tension
Mastodon - Call Of The MastodonMastodon
Call Of The Mastodon
AA.VV. - Neurot Recordings IAA.VV.
Neurot Recordings I
Floor - DoveFloor
Dove
Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box
Facedowninshit - Nothing Positive Only NegativeFacedowninshit
Nothing Positive Only Negative
Big Brave - VitalBig Brave
Vital