Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Rainbow Grave - No You (God Unknown)

Ultime recensioni

Geese - ProjectorGeese
Projector
Sunn O))) - Metta, BenevolenceSunn O)))
Metta, Benevolence
Dead Heat - World At WarDead Heat
World At War
Irreversible Entanglements - Open The GatesIrreversible Entanglements
Open The Gates
Full Of Hell - Garden Of Burning ApparitionsFull Of Hell
Garden Of Burning Apparitions
Khemmis - DeceiverKhemmis
Deceiver
Body Void - Bury Me Beneath This Rotting EarthBody Void
Bury Me Beneath This Rotting Earth
Idles - CrawlerIdles
Crawler
Converge - Bloodmoon IConverge
Bloodmoon I
Melvins - Five Legged DogMelvins
Five Legged Dog
Bummer - Dead HorseBummer
Dead Horse
Marissa Nadler - The Path Of The CloudsMarissa Nadler
The Path Of The Clouds
Vanishing Twin - Ookii GekkouVanishing Twin
Ookii Gekkou
Year Of No Light - ConsolamentumYear Of No Light
Consolamentum
Chevelle - NiratiasChevelle
Niratias
Emma Ruth Rundle - Engine Of HellEmma Ruth Rundle
Engine Of Hell
The Bug - FireThe Bug
Fire
Nala Sinephro - Space 1.8Nala Sinephro
Space 1.8
Monolord - Your Time To ShineMonolord
Your Time To Shine
Mastodon - Hushed And GrimMastodon
Hushed And Grim

Rainbow Grave - No You
Autore: Rainbow Grave
Titolo: No You
Anno: 2019
Produzione: Simon Reeves
Genere: metal / sludge / noise

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Appena avuto tra le mani il dischetto in questione sono stato subito incuriosito dallo sticker di copertina "featuring members of Napalm Death & Doom": pensavo che sarebbe stato l'ennesimo gruppo di Shane Embury di grindcore mutante devoto all'old school. Invece mi sbagliavo completamente: nessuna presenza del riccioluto capellone bensì Nicholas Bullen, fondatore di Napalm Death e Scorn, e John Pickering, fondatore dei Doom, si mettono insieme a Nathan Warner e James Commander per formare un potentissimo gruppo noise/sludge chiamato Rainbow Grave.

Senza tanti giri di parole questa è roba che scotta! Prendete i Flipper e rendeteli molto, molto più cupi. Riff heavy-doom, chitarra sporca e lanciata in assoli disturbanti, basso marcio e suonato per dare schiaffoni sulla faccia, una voce che vomita malessere, ogni tanto un sassofono a rendere il tutto ancora più inquietante. Questo è anti-hardcore come si faceva sul finire degli anni 80, proto sludge, punk deprimente, psichedelia malsana, spazzatura bianca: capolavoro.

[Dale P.]

Canzoni significative: Year Zero, Assassin of Hope.


Questa recensione é stata letta 402 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Unearthly Trance - The TridentUnearthly Trance
The Trident
Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom
Time To Burn - Starting PointTime To Burn
Starting Point
Mistress - The Glory Bitches Of DogheadMistress
The Glory Bitches Of Doghead
Ufomammut - Opus AlterUfomammut
Opus Alter
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Might - MightMight
Might
High On Fire - Snakes For The DivineHigh On Fire
Snakes For The Divine
Baroness - Blue RecordBaroness
Blue Record
Firebreather - Under A Blood MoonFirebreather
Under A Blood Moon