Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Rustin Man - Drift Code (Domino)

Ultime recensioni

Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time
Vorlust - Lick The FleshVorlust
Lick The Flesh

Rustin Man - Drift Code
Autore: Rustin Man
Titolo: Drift Code
Etichetta: Domino
Anno: 2019
Produzione: Paul Webb
Genere: pop / rock / folk

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Paul Douglas Webb era il bassista dei Talk Talk, una delle formazioni più importanti della trasfigurazione del pop in etereo e sfuggente post-rock. Dopo l'album "Spirit of Eden" abbandonò la band e formò gli .O Rang con cui realizzò due eccellenti dischi negli anni 90. Nel 2002 pubblica l'eccellente "Out Of Season" con Beth Gibbons dei Portishead (che troviamo anche ospite negli .O Rang) con il nome Rustin Man. Da quel giorno si è ritirato in campagna nell'Essex dove si è costruito uno studio casalingo e dove ha, con molta calma, registrato i brani presenti in "Drift Code". Un processo appassionato che vede Paul impegnato ad imparare ad armeggiare gli strumenti più disparati (accordion, armonica, xilofono, tastiera, chitarra, basso) e le tecniche di registrazione (la batteria è stata suonata da Lee Harris, anche lui nei Talk Talk) nonchè a badare alla sua famiglia.

"Drift Code" è un disco bello, nel senso più musicale del termine: orecchiabile ma "storto", particolare ma immediato, classico ma non polveroso. Immaginate un mix fra i Talk Talk, ultimo David Bowie, Nick Cave, Tom Waits e Robert Wyatt. Nomi altisonanti a cui Rustin Man può essere paragonato senza problemi. Ascoltarlo è un regalo per le nostre orecchie.

[Dale P.]

Canzoni significative: Vanishing Heart, The World's In Town.


Questa recensione é stata letta 285 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside
Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
Neil Finn - & Friends - 7 Worlds CollideNeil Finn
& Friends - 7 Worlds Collide
Lara Martelli - Orchidea PorporaLara Martelli
Orchidea Porpora
Jadsa - Olho de VidroJadsa
Olho de Vidro
Sharon Van Etten - Remind Me TomorrowSharon Van Etten
Remind Me Tomorrow
Peeping Tom - Peeping TomPeeping Tom
Peeping Tom
Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil
Beatles, The - LoveBeatles, The
Love