Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardust - Saul Williams (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Thurston Moore - By The FireThurston Moore
By The Fire
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Sarah Davachi - Cantus, DescantSarah Davachi
Cantus, Descant
AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue

Saul Williams - The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardust
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2007
Produzione: Trent Reznor
Genere: rock / alternative / hip hop
Scheda autore: Saul Williams



Saul Williams è senza dubbio uno dei migliori artisti degli ultimi anni, ma non mostrando i muscoli su Mtv, trattando temi scomodi e scegliendo uscite trasversali rimane visibile solo per una stretta nicchia di attenti seguaci dell'"altro hip hop".

Questo disco risulta però importante per parecchi motivi: in primis la collaborazione con Trent Reznor, che ritorna a fare il talent scout (Marylin Manson e Filter sono due sue "creature") producendo il disco in modo ben più lucido rispetto agli ultimi lavori dei Nine Inch Nails. Oltre alla produzione di Trent non trascurabile il lavoro di mixaggio di Alan Moulder (Gary Numan, Smashing Pumpkins) e la presenza del fido Atticus Ross a garantire un sigillo "100% Nothing".

Secondo motivo di interesse è lo stesso del tanto chiacchierato "In Rainbows" dei Radiohead: la forma di distribuzione. Finalmente gli artisti dopo anni di lamentele hanno capito di doversi muovere in prima persona per cambiare le cose: grazie al web è possibile raggiungere chiunque senza dover per forza passare sotto le mani di una label.

Nel sito ufficiale dell'artista è quindi possibile scaricare l'album gratuitamente in alta qualità (192k) con copertina e booklet, in più se si vuole dare un contributo, con 5$ potete scaricare l'album anche a 320k e in formato FLAC.

Ma non ci sarebbe niente da dire se l'album non valesse neanche il tempo del download. E invece basi intelligenti e pesanti fanno da ottimo contrappunto alla voce di Saul, mai banale e sempre ficcante.

Curiosamente o meno il disco è fondamentale per i fan dei Nine Inch Nails, con cui condivono intenzioni, suoni, beat e impietoso incedere ma anche per tutti coloro che si sentono orfani di un vero "crossover".

Un disco che suona come il meglio degli anni 90 ma con una filosofia avanti di almeno 5 anni. Con buona pace dei Radiohead.

[Dale P.]

Canzoni significative: WTF, Convict Colony.

Questa recensione é stata letta 2553 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Black Eyes Snakes, The - Rise Up!Black Eyes Snakes, The
Rise Up!
Santo Niente - Il Fiore DellSanto Niente
Il Fiore Dell'Agave
Amplifier - The OctopusAmplifier
The Octopus
Yeah Yeah Yeahs - Fever To TellYeah Yeah Yeahs
Fever To Tell
Santo Niente - Occhiali Scuri Al Mattino EPSanto Niente
Occhiali Scuri Al Mattino EP
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
The Ringo Jets - The Ringo JetsThe Ringo Jets
The Ringo Jets
Division Of Laura Lee - Black CityDivision Of Laura Lee
Black City
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Carusella - CarusellaCarusella
Carusella