Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Dissolution Or Minds - Schism (DEMO)

Ultime recensioni

Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Neptunian Maximalism - EonsNeptunian Maximalism
Eons
Nova Twins - Who Are The Girls?Nova Twins
Who Are The Girls?

Schism - Dissolution Or Minds
Voto:
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / alternative /
Scheda autore: Schism



**** attenzione recensione scritta prima che Dale P. entrasse nella band e ADam nella redazione di Taxi Driver ****

E' chiaro che i genovesi Schism non hanno paura di mostrare le proprie influenze. Il monicker deriva infatti da un brano dei Tool contenuto nell'epocale Lateralus. Al contrario del brano omonimo la band risulta però molto più diretta e violenta risultando di conseguenza più vicina a band come Mudvayne e Pulkas. Riff compressi e "dispari" (come da tradizione post nu-metal) che si inseriscono nel filone delle band che cercano l'evoluzione del genere più che lo stanco e sterile ripetersi di formule sonore già adottate da altri.

Proprio per questo motivo l'ascolto della band risulta, inevitabilmente, ostico. La pressochè totale mancanza di ritornelli, assoli e il susseguirsi matematico dei riff può dare un senso di spaventosa apnea ad un orecchio poco allenato ma con il susseguirsi degli ascolti è proprio questo "difetto" a diventare un meraviglioso pregio.

[Dale P.]

Canzoni significative: Polis, Schizophrenie, Interested Redemption.

Questa recensione é stata letta 3825 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

12/05/2006GenovaLogo Loco

NEWS


09/02/2007 Su Rising Works

tAXI dRIVER consiglia

Fantomas - The DirectorFantomas
The Director's Cut
Melvins - Stoner WitchMelvins
Stoner Witch
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
So I Had To Shoot Him - Alpha Males & Popular GirlsSo I Had To Shoot Him
Alpha Males & Popular Girls
Poundhound - Massive GroovesPoundhound
Massive Grooves
Mastodon - LeviathanMastodon
Leviathan
Mastodon - Crack The SkyeMastodon
Crack The Skye
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Mastodon - Lifesblood EPMastodon
Lifesblood EP
Tool - UndertowTool
Undertow